Germania – Attacco armato contro il calciatore curdo Deniz Naki


Colpi d’arma da fuoco sono stati sparati da ignoti contro l’auto del calciatore curdo  Deniz Naki. Naki, dopo aver militato nel St.Pauli, gioca ora nella squadra curda dell’Amedspor. Per le sue posizioni filo-curde e di opposizione al governo autoritario di Erdogan il giocatore è inviso a una parte della grande comunità turca che risiede in Germania che lo considera alla stregua di un traditore. Naki è già stato più volte minacciato di morte in passato.

Questa la traduzione dell’articolo comparso su ANF:

Nella tarda notte di domenica due pallottole sono state sparate sul lato sinistro dell’auto di Daniz Naki mentre stava guidando sull’autostrada A4 nei pressi di Duren. Naki è sopravvissuto all’attacco senza riportare ferite. Secondo la testimonianza di Naki gli spari provenivano da un’auto in corsa.

L’agenzia di stampa tedesca DPA riporta che la magistratura di Aachen, informata dell’incidente, ha aperto un’inchiesta per tentato omicidio.

“Ho solo visto una station wagon nera di fianco a me. Un colpo è finito sopra il pneumatico sinistro, il secondo tra i due finestrini, sempre sul lato sinistro”. Ha detto Naki.

In un’intervista con la rivista Bento Naki ha detto: “Penso sia una faccenda politica. In Turchia sono un target perché sono filo-curdo. Gli attacchi dimostrano che non sono sicuro in nessun posto. Sospetto che l’attentatore sia o un agente del governo turco o un turco di estrema-destra”.

Deniz Naki gioca attualmente per l’Amedspor ed è un ex-gicoatore del St. Pauli. Il giocatore 28enne è considerato critico verso il governo turco.

Cansus Ozdemir, un parlamentare della Linke ha reagito all’attentato dicendo: “Il tentato omicidio di Deniz Naki rende chiaro che gli oppositori turchi in Germania non sono al sicuro. Penso che le squadre della morte di Erdogan continueranno a dare la caccia agli oppositori fino a quando non ci scapperà il morto”.

Negli ultimi mesi si sono susseguite le voci di liste nere che conterrebbero i nomi degli oppositori del governo turco. Recentemente è stato riportato che il parlamentare dell’HDP Garo Paylan sarebbe su questa lista.

 

Pubblicato da Matteo, il 9 gennaio 2018 alle 11:11

Speak Your Mind

*