Il Gigante: parte la protesta dai lavoratori delle cooperative

È iniziato questa mattina a Basiano il primo sciopero dei lavoratori delle cooperative del comparto logistico de Il Gigante. La protesta, partita da circa una trentina di operai delle cooperative La Bergamasca e Consorzio Alma, si è poi estesa a quasi tutti i lavoratori.

 

A sostegno della vertenza erano oggi presenti davanti ai cancelli dei magazzini della nota catena di supermercati anche il lavoratori delle cooperative della Tnt di Piacenza, i lavoratori delle cooperative dell’Esselunga di Pioltello e il Coordinamento di sostegno alle lotte dei lavoratori delle cooperative, di cui fanno parte il sindacato Sì Cobas e il Csa Vittoria.

 

Le rivendicazioni alla base dello sciopero sono la fine del caporalato, il rispetto del contratto collettivo nazionale del lavoro, una corretta retribuzione rispetto alle ore effettivamente lavorate e il riconoscimento della propria rappresentanza sindacale.

 

In queste ore, in attesa dell’apertura di un tavolo di trattativa, sta proseguendo lo sciopero.

 

Tag:

Una replica a “Il Gigante: parte la protesta dai lavoratori delle cooperative”

  1. […] mobilitazione, nata settimane fa sull’onda della protesta dell’Esselunga di Pioltello, era sfociata nell’occupazione del capannone, sgomberato venerdì sera con violenti scontri […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.