Assemblea cittadina: Milano non si vende – 11 ottobre @ Ri-Make

11 OTTOBRE RI-MAKE

h. 15:00 – 15:30 – ASSEMBLEA RI-MAKE BENE COMUNE – Raccolta delle proposte per lo spazio
Iniziamo il pomeriggio con un momento aperto per raccogliere le proposte per Ri-Make!
h. 15.30 – 17:30 – ASSEMBLEA CITTADINA:
Torchiera, Lambretta, Ri-Make, Macao, Fornace e Boccaccio sono a rischio sgombero, Casa delle donne è minacciata di chiusura, Baiamonti Verde comune, Parco Nord, La goccia sfidano la cementificazione, decine di circoli e associazioni non riescono a sostenere il costo oneroso degli stessi spazi comunali in affitto, …
La città che pratica le alternative concrete rischia di perdere i propri spazi, sotto minaccia di sgombero, sfratto, chiusura, svendita a privati, speculazione edilizia e consumo di suolo. La città ridotta a business, mattone e fatturato si è dimostrata un modello fallimentare in questi mesi di emergenza sociale e sanitaria: ha voltato le spalle ai bisogni sociali e ora cerca di sottrarre spazio a chi organizza le risposte concrete dal basso, alle pratiche di mutuo aiuto, autogestione, riappropriazione sociale, a chi difende il bene comune.
Domenica, 11 ottobre alle h.15.30 a Ri-Make ci troviamo per discutere di:
Come sono andati i presidi del 19 settembre.
Costruire una campagna sul medio periodo per portare avanti le varie rivendicazioni in risposta agli attacchi che minacciano gli spazi.
Organizzare una conferenza stampa che illustri le situazione di tutti gli spazi e le rispettive rivendicazioni in una cornice comune.
Definire delle forme di difesa reciproca
Ideare delle cornici condivise in cui dare visibilità alle pratiche di alternativa, solidarietà e mutualismo che accomunano le diverse realtà.
Dopo mesi di assemblee partecipate e la vivace giornata di manifestazione dello scorso 19 settembre, il percorso di difesa degli spazi sociali prosegue: nessuno si salva da solo, con la solidarietà reciproca ci si difende a vicenda, ogni esperienza a partire dalla propria specificità, l’una accanto all’altra.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.