Partizan, la corsa ai playoff compromessa da un magro pareggio

2a Categoria FIGC
San Giuseppe Arese 2 – PARTIZAN BONOLA 2
(Cesarò, Mainardi)

Un magro pareggio contro una delle formazioni più abbordabili del campionato sancisce l’estromissione del Partizan dai playoff. Anche se la matematica non ci condanna ormai solo un suicidio sportivo dell’Osal potrebbe qualificarci.
La partita comincia male, con il doppio vantaggio aresino e il Partizan in affanno tutta la partita a cercare il pareggio e poi la vittoria.
Un po’ di sfortuna e qualche miracolo del portiere avversario ci costringono al pareggio.
La stagione ormai è finita, ma la passione dei tifosi e l’affetto del quartiere rimangono.
Siamo nati per costruire un modello di calcio differente, senza proprietari e legato al territorio, non per scalare le categorie alla velocità della luce.
Rimangono le amarezze per un gruppo squadra che avrebbe potuto raggiungere risultati migliori, ma il calcio è uno sport strano in cui non sempre si può vincere.
Ci vediamo domenica prossima per l’ultima in casa: se gioca il Partizan è sempre una festa!

La cronaca della partita:
24′ traversone in area che sbatte fortunosamente su Kosic per il vantaggio aresino
30′ bel tiro da fuori area diventa gol
41′ mischia in area, Cesarò da fuori calcia, traversa e gol
57′ gol di Mainardi da fuori area che sancisce il pareggio finale

AVANTI PARTIZAN!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.