Corteo No Tem del 9 settembre: foto, audio e video.

Casalmaiocco, (LO), 9 settembre – la manifestazione convocata dal Comitato NoTem di Casalmaiocco ha attraversato le strade della campagna lodigiana, concludendosi con l’occupazione simbolica di uno dei campi devastati dalle ruspe negli scorsi giorni per effettuare i rilevamenti necessari alla costruzione della nuova autostrada.

Al corteo hanno partecipato centinaia di cittadini, il coordinamento, i comitati e i presidi NoTem, le associazioni e alcune figure istituzionali che da sempre si battono al fianco dei comitati No Tem.

Numerosi gli interventi che si sono alternati dai microfoni in testa al corteo: tutti hanno sottolineato la necessità di bloccare un’opera inutile e dannosa per il territorio come la Tem; molti anche i riferimenti alle altre grandi opere che stanno devastando il territorio lombardo, come Pedemontana e Brebemi.

Le associazioni ambientaliste hanno sottolineato come la cementificazione del suolo non sia sinonimo di sviluppo, ma solo di speculazione e depauperamento del territorio: la vera ricchezza della cintura verde intorno a Milano sono infatti le tante cascine, le piccole aziende agricole, i parchi e il patrimonio culturale e sociale rappresentato dai prodotti della terra.

Simbolico lo scenario in cui si è svolto il corteo: a sinistra della strada percorsa, un tipico paesaggio della campagna lombarda, con campi a perdita d’occhio, rogge e cascinali. A destra, invece, capannoni e strade: la rappresentazione del futuro di buona parte della campagna a est di Milano, dopo la realizzazione della Tem.

L’intervista di Radio Onda d’Urto a Tom del Collettivo Lambretta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.