Dalla Parte Della Terra – 1 e 2 dicembre Milano

Dalla Parte Della Terra – 1 e 2 dicembre Milano

 Programma

mattina @ PianoTerra

h11.00 WorkShop 01 “NoirExpo”

h11.00 WorkShop 02 “ExpoPolis”

h13.00 Pranzo sociale

pomeriggio @ PianoTerra

h15.00 WorkShop 03 “PGT e nuovi dispositivi di governo del territorio”

h15.00 WorkShop 04 “ItalCementi (leggi tutto)”

h16.30 Passeggiata critica in quartiere alla scoperta della metropoli

serata @ Torchiera

h20 Cena benefit per SupportoLegale

h22 Party benefit per la ReteClimate (on stage live dei Cuggini Di Lucania e a seguire dj Faida dal Basso & Orange Duo)

| 02 dicembre |

mattina @ Cox18

h11 WorkShop 05 “Cos’è il consumo di suolo”

mattina @ PianoTerra

h12.30 Brunch

h13.30 WorkShop 06 “La finanza che guida grandi opere e mega-eventi”

pomeriggio @ PianoTerra

h15 Assemblea Plenaria

Dispense WorkShop

 

Appello per una 2gg DallaParteDellaTerra

Giugno 2012

“Uscire da Expo, fermare la TEM”: così recita la chiamata di lancio del ClimateCamp 2012. Due proposte che mostrano quale analisi portiamo avanti: mega-eventi e grandi opere sono indissolubilmente, la scadenza del 2015 ne è un esempio conclamato. Li accomunano lettura politica e idea di sviluppo, stessi attori e medesime nocività, una identica chiusura al coinvolgimento dei territori interessati. In questi giorni presentiamo anche il dossier autoprodotto “EXIT EXPO 2015”, perchè chiunque abbia uno strumento in più di formazione e divulgazione. Iniziamo a ragionare su diversi modelli di sviluppo, di autoproduzioni e forme dell’agricoltura, delle azioni e iniziative da intraprendere per fermare i cantieri.

Settembre 2012

La lotta alla costruzione della TEM si fa impellente. I canteri avanzano a singhiozzo, ma non si fermano. Dopo il corteo di Casalmaiocco (LO) a inizio settembre, ci sembra che le lotte territoriali stiano aggregando sempre più persone. Lo sentiamo sui media, da Taranto a Brescia, da Genova al Brennero. Lo vediamo anche vicino a noi: a fine mese partecipiamo compatti e numerosi al corteo “NoPedemontana” a Desio (MB). Sembra quasi che davvero le lotte si uniscano. Milano, Lodi, Brianza. Non è finita.

Ottobre 2012

L’impietosa analisi che applichiamo alle grandi opere ci porta fuori regione: così come Banca Intesa e Cassa Depositi e Prestiti sono i finanziatori più o meno occulti, Impregilo e CMC sono alcune delle braccia armate delle istituzioni che pianificano queste infrastrutture. CMC, impiegata in Valsusa per il TAV, a Milano per EXPO e nella zona est di Milano per la TEM, è un ottimo punto di partenza per fare i nomi dei responsabili nella partita della devastazione territoriale, per ribadire che “c’è lavoro e lavoro”. Siamo a Ravenna il 13 del mese, abbiamo riempito un pullman da Milano e provincia. Per questa occasione si è formata una vasta coalizione, chiamata “Dalla parte della terra”, con realtà, spazi, soggetti da tutta Italia. Non è che il primo round e lo giochiamo portando duemila persone in corteo.

…Dicembre 2012

1 e 2 dicembre, dopo Ravenna la rete nazionale si riconvoca nuovamente a Milano. Analisi, confronti, approfondimenti, flash mob, momenti di piazza. La data è certa. Le proposte non mancano. I contenuti e i luoghi verranno.

Evento Fb

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.