Didattica a distanza: nuoce gravemente all’apprendimento. Cerca di smettere!

Oggi studenti e studentesse della Rete Student* Milano hanno organizzato un blitz al Pirellone, sede della giunta regionale, per evidenziare la complicità di quest’ultima nelle decisioni riguardanti la scuola.
Dopo pochi minuti  gli agenti di vigilanza privata hanno azionato i cancelli di sicurezza per impedie ai giovani di sanzionare la sede.
Grazie alla resistenza studenti e studentesse sono comunque riuscit* a consegnare a un funzionario della giunta il documento in questione.

ASCOLTATE CHI VIVE LA SCUOLA, CAPITOLO I

LA DIDATTICA A DISTANZA NUOCE GRAVEMENTE ALL’APPRENDIMENTO

Possibili effetti collaterali:

stress visivo – abbassamento delle capacità di apprendimento – aumento della stanchezza – disturbi fisici

totale privazione della socialità

accentuarsi dell’insegnamento unidirezionale e puramente nozionistico

privazione del diritto allo studio, per chi non ha i mezzi necessari

insinuazione di grandi multinazionali del digitale nella scuola, in cerca di profitto dai nostri dati

Soluzioni da evitare:

DDI: Didattica Digitale Integrata

fallimento del progetto educativo: classi a metà con alunni/e a casa completamente ignorati

mancanza di socialità: problema sempre più ignorato dal governo

ATTENZIONE: SMETTI SUBITO!

I regali di Natale li avete fatti comprare, noi ora pretendiamo di tornare a incontrarci a scuola, in presenza!!
La scuola non è soltanto luogo di trasmissione di informazioni, ma di formazione completa dell’individuo

NO DAD

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.