isis

Ex-combattenti Ypg, la pm «prevede» i reati

17 Dic , 2019 - MOVIMENTI, REPRESSIONE

Ex-combattenti Ypg, la pm «prevede» i reati

La Procura di Torino chiede un anno di sorveglianza speciale per Paolo e due per Eddi e Jacopo, dicendosi certa che metteranno in pericolo l’ordine pubblico. Fuori e dentro l’aula tantissime persone a sostegno dei tre giovani. Un anno di sorveglianza speciale per Paolo Andolina e due per Maria Edgarda Marcucci e Jacopo Bindi: è […]

Ultima udienza per gli ex combattenti italiani Ypg: «Siamo dalla parte giusta»

15 Dic , 2019 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Ultima udienza per gli ex combattenti italiani Ypg: «Siamo dalla parte giusta»

Lunedì le arringhe finali della procura e della difesa. Eddi, Jacopo e Paolo rischiano la sorveglianza speciale, una pesantissima limitazione della libertà personale in assenza di reato. «In assenza di reato, la limitazione della libertà prevista dalla sorveglianza speciale è molto pesante: l’obbligo di lasciare Torino e di restare nel nostro domicilio nelle ore notturne, divieto a […]

Manifestazione nazionale 1° novembre a Roma – Scendi in piazza per il Rojava!

1 Nov , 2019 - MOVIMENTI

Manifestazione nazionale 1° novembre a Roma – Scendi in piazza per il Rojava!

Alle ore 15:00 del 9 ottobre la Turchia ha iniziato l’attaco di invasione del Nord – Est della Siria, il Rojava, provando a distruggere quello che curdi, armeni, arabi, assiri e turcomanni, cristiani, siriaci hanno costruito insieme. Questi popoli sono il simbolo mondiale della resistenza all’ Isis e in un Paese martoriato da anni di […]

L’inaffidabile racconto hollywoodiano di Trump

29 Ott , 2019 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

L’inaffidabile racconto hollywoodiano di Trump

In Medio Oriente intanto si profila un nuovo ordine dopo gli anni dominati dalle milizie e dagli attori non statuali. C’era una volta… in Siria, anzi a Hollywood, ma questa volta non c’è Tarantino alla regia e il copione fa acqua da tutte le parti. Anche i russi del Ministero della Difesa smentiscono Trump: non […]

Al Baghadi: la sua pelle in cambio dei curdi

28 Ott , 2019 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Al Baghadi: la sua pelle in cambio dei curdi

Il presidente americano Trump conferma: al Baghdadi «È morto come un cane, da codardo». Il suo nascondiglio, secondo lo stesso presidente americano, sarebbe stato individuato, guarda caso, più o meno o in coincidenza con il ritiro Usa da Rojava. E così anche The Donald, come Barack Obama con Osama bin Laden, esibisce, grazie a Putin, il […]

Essere partigiani. Oggi in piazza per i curdi!

26 Ott , 2019 - PRIMO PIANO

Essere partigiani. Oggi in piazza per i curdi!

Corteo “Defend Rojava” in solidarietà con i popoli della Siria del nord e dell’est e con il popolo curdo del Rojava. ore 14.30, Palestro, Milano Non si spegne il moto di solidarietà per la popolazione del Nord e dell’Est della Siria. La tregua tanto conclamata, altro non è che l’inizio di una rinnovata e feroce […]

Studenti a fianco del Rojava – Azione solidale alla Turkish Airlines di Milano

24 Ott , 2019 - MILANO

Studenti a fianco del Rojava – Azione solidale alla Turkish Airlines di Milano

Azione di solidarietà a Milano. Questo pomeriggio si è svolto nell’Aula Magna della Statale un partecipatissimo incontro sulla situazione in Siria del nord. L’aula era piena come non si vedeva da tempo. A conclusione dell’incontro molti solidali sono usciti dall’università e si sono mossi per un breve corteo che ha raggiunto la sede delle linee […]

Putin regala a Erdogan 100 km di Siria, cacciati i curdi

23 Ott , 2019 - IN EVIDENZA

Putin regala a Erdogan 100 km di Siria, cacciati i curdi

Accordo turco-russo a Sochi: il ràis incassa un quarto di zona cuscinetto e il ritiro curdo. Damasco lo accusa di furto, ma Mosca negozia. Ospedali fuori uso e mezzo milione di persone senza acqua: il Rojava è al collasso. A poche ore dalla scadenza dell’ultimatum turco alle unità di difesa curde e alle Forze democratiche […]

Speciale Rojava

17 Ott , 2019 - SPECIALI

Speciale Rojava

Negli ultimi dieci giorni la questione curda è tornata in prima pagina dopo il voltafaccia americano, l’attacco di Erdogan al Rojava, l’accordo militare sponsorizzato dalla Russia tra forze curde e lealisti di Assad e l’operazione di censura di massa operata da Facebook e spinta da Ankara nei confronti di chi sostiene la causa curda. In […]