isis

Milano, in corteo per la libertà di Ocalan e del popolo curdo

9 Ott , 2021 - MOVIMENTI

Milano, in corteo per la libertà di Ocalan e del popolo curdo

Più di 1.000 oggi in corteo nel capoluogo lombardo. Con la sconfitta (almeno per il momento) militare di ISIS l’Occidente sembra già essersi dimenticato dei curdi. Le nostre società, si sa, hanno la memoria corta. Anche il disastro afghano di agosto è finito velocemente nel dimenticatoio. Molti si sono dimenticati del ruolo giocato dai curdi […]

Aprite le porte di Imrali! Presidio al Consolato turco

19 Mar , 2021 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Aprite le porte di Imrali! Presidio al Consolato turco

Mobilitazione ieri a Milano. Si è svolto ieri pomeriggio un presidio sotto il Consolato turco in città per chiedere informazioni e chiarezza sulle condizioni di salute e di detenzione di Abdullah “Apo” Öcalan, detenuto da più di vent’anni in regime di totale isolamento nel carcere speciale di Imrali. Il leader curdo ha avuto l’ultimo contatto telefonico […]

Presidio per la libertà di Ocalan e dei curdi

17 Feb , 2021 - IN EVIDENZA

Presidio per la libertà di Ocalan e dei curdi

Sabato 13 febbraio si è svolto sotto Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, un presidio per chiedere la liberazione di Abdullah Öcalan rinchiuso nelle carceri turche dal 1999. Come sottolineava l’appello di lancio dell’evento: “Dopo oltre due decenni di detenzione, Ocalan è tuttora il punto di riferimento non solo della sua organizzazione, ma anche […]

Rojava – Eddi è pericolosa perché è un’attivista

24 Dic , 2020 - MOVIMENTI, REPRESSIONE

Rojava – Eddi è pericolosa perché è un’attivista

Tutto confermato: per il Tribunale di Torino Maria Edgarda Marcucci, attivista femminista, No Tav, combattente nelle unità femminili curde Ypj nel Rojava, è socialmente pericolosa. Il contorsionismo giuridico che a marzo di quest’anno le impose la misura della sorveglianza speciale è stato ribadito due giorni fa. Resta in piedi, dunque, l’architettura politica – ben poco giuridica – imbastita dalla […]

Sorveglianza speciale, domani udienza d’appello per Eddi

11 Nov , 2020 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Sorveglianza speciale, domani udienza d’appello per Eddi

Si terrà domani, 12 novembre, alle 9 l’udienza d’appello per Maria Edgarda Marcucci, Eddi, ex-combattente delle Ypj, le unità di difesa femminili del Rojava curdo, contro la sorveglianza speciale comminata il 17 marzo scorso dal tribunale di Torino. La misura, valida due anni, si basa sulla presunta pericolosità di un soggetto in assenza di reato. «Questa […]

Azione al Consolato turco di Milano

16 Giu , 2020 - PRIMO PIANO

Azione al Consolato turco di Milano

Nella serata di ieri, terminato il presidio davanti a Palazzo Marino, un gruppo di solidali con la causa del Rojava si è spostato sotto il Consolato turco. In questi mesi, nel totale silenzio dei media, continua la politica di aggressione della Turchia contro i curdi. Questo il comunicato. Ieri sera (il 15 giugno) la crudeltà […]

Per Eddi due anni di sorveglianza speciale: «La solidarietà tra popoli fa paura»

18 Mar , 2020 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Per Eddi due anni di sorveglianza speciale: «La solidarietà tra popoli fa paura»

Intervista a Maria Edgarda Marcucci, ex-combattente dell’unità curda delle Ypj, dopo la decisione del Tribunale di Torino di comminarle la misura di limitazione grave della libertà. A un anno dall’uccisione di Lorenzo Orsetti, accettata la tesi della Procura: pericolosità sociale perché politicamente attiva. La tempistica del Tribunale di sorveglianza di Torino è amarissima. Oggi cade […]

Sorveglianza speciale per Eddi, combattente italiana contro Isis

17 Mar , 2020 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Sorveglianza speciale per Eddi, combattente italiana contro Isis

Già da alcuni giorni si sapeva che nel giro di poco sarebbe arrivata la decisione del Tribunale di Torino sulla sorveglianza speciale richiesta contro i restanti 3 combattenti italiani andati in Rojava a combattere Isis (per altri due la richiesta era già stata bocciata). In queste ore, fonti giornalistiche, in particolar modo Repubblica, danno notizia […]