REPRESSIONE

Amnesty International condanna l’arresto dell’attivista No Tav Dana Lauriola

Amnesty International condanna l’arresto dell’attivista No Tav Dana Lauriola

L’attivista e portavoce del movimento No Tav Dana Lauriola è stata arrestata all’alba dello scorso 17 settembre presso il suo domicilio a Bussoleno, in Valsusa, dove risiede dal 2019. Dana Lauriola si trova attualmente nel carcere “Le Vallette” di Torino per scontare una pena detentiva di due anni, a seguito di una condanna definitiva per […]

22 Set , 2020

In Val Susa la vergogna dello Stato. Dana e Stefano liberi subito!

In Val Susa la vergogna dello Stato. Dana e Stefano liberi subito!

Sono venuti che era ancora notte e sono venuti in forze. Hanno la paura di chi sa di avere torto. Questa mattina alle 5, con un blitz in pieno stile, con blindati e celerini, le Forze dell’Ordine hanno applicato la paradossale sentenza nei confronti di Dana emessa dal Tribunale di sorveglianza di Torino nella persona […]

17 Set , 2020

Per Dana sarà carcere. Cronaca di una criminale decisione del tribunale di Torino

Per Dana sarà carcere. Cronaca di una criminale decisione del tribunale di Torino

Apprendiamo con rabbia del vile attacco repressivo ai danni di Dana, compagna della Val di Susa che conosciamo e stimiamo, che sarà tradotta in carcere per volere del Tribunale di Torino. A 8 anni di distanza si concretizza così un altro pezzo di criminalizzazione del movimento. Dana in particolare secondo i giudici che così si […]

14 Set , 2020

Padova – Sgomberato il Bioslab

Padova – Sgomberato il Bioslab

Cambiano i governi, cambia la musica, cambiano le mode, ma la tradizione italica degli sgomberi agostani non cambia mai. Questa mattina è stato sgomberato il BiosLab di Padova cui va la nostra solidarietà e di cui riprendiamo il comunicato. Sgomberatevi il cervello! Un risveglio amaro per la città, pregno di rabbia, amarezza e sconcerto. Questa […]

18 Ago , 2020

Non Una Di Meno – Milano: aperitivo solidale e assemblea

Non Una Di Meno – Milano: aperitivo solidale e assemblea

8 luglio, ore 19 @ SMS, piazza Stuparich 18. H.19.00: APERITIVO PER LA COSTITUZIONE DELLA CASSA DI AUTODIFESA LEGALE, toccano un*, toccano tutt*! H.20.30: ASSEMBLEA NON UNA DI MENO MILANO Sarà un’occasione di confronto e discussione sulla fase post-quarantena, per continuare a combattere insieme tutte le forme di violenza contro le donne e di genere, […]

8 Lug , 2020

Colonialismo = stupro: due denunce a Non Una Di Meno Milano

Colonialismo = stupro: due denunce a Non Una Di Meno Milano

Martedì 16 giugno abbiamo convocato un presidio davanti a Palazzo Marino per ricordare, nel merito del caso Montanelli, che pratiche tipiche del colonialismo – come schiavitù e stupro – non possono essere liquidate e giustificate come errori che possiamo commettere tutt*. In quella occasione, sul selciato nei pressi della piazza, è stata tracciata con vernice […]

4 Lug , 2020

Una foglia di fico chiamata minaccia

Una foglia di fico chiamata minaccia

Dopo l’annuncio di 4 denunce da parte della Procura di Milano riprendiamo un interessante comunicato di due realtà sociali ben presenti nel sud di Milano che replicano punto su punto (anche etimologicamente) al vittimismo di Fontana e alle accuse di Polizia e magistratura. Una notte, sui muri della nostra amata comunità territoriale, compare una scritta. […]

18 Giu , 2020

Strage di piazza Loggia: assoluzioni per le cariche del 2012. Giovedì 28 maggio si torna in piazza

Strage di piazza Loggia: assoluzioni per le cariche del 2012. Giovedì 28 maggio si torna in piazza

Arrivata martedì 26 maggio la sentenza nel processo a Brescia contro 14 compagne-i imputati nel procedimento sulle cariche poliziesche del 28 maggio 2012, anniversario della strage fascista, di Stato e della Nato di piazza della Loggia a Brescia quando la polizia cercò di impedire l’ingresso in piazza al corteo studentesco e antagonista. La sentenza di assoluzione pochi minuti fa. […]

26 Mag , 2020

Bologna – Misure cautelari e denunce contro la campagna “il padrone di merda”

Bologna – Misure cautelari e denunce contro la campagna “il padrone di merda”

Sei attivisti bolognesi hanno ricevuto altrettante misure cautelari perchè secondo la Procura del capoluogo emiliano sono stati protagonisti della campagna promossa anche attraverso la pagina Facebook “il padrone di merda”, che denuncia e interviene in difesa di lavoratrici e lavoratori sfruttati. Per 5 è stato disposto il divieto di dimora nel comune di Bologna, mentre l’ultimo ha ricevuto un divieto di […]

20 Mag , 2020

Il divieto di manifestare non esiste, non più

Il divieto di manifestare non esiste, non più

Il divieto di manifestare non esiste e non può esistere, non più. Non esiste più nella realtà, perché già dopo i primi allentamenti forme di manifestazione, nel rispetto delle distanze e delle misure di sicurezza, ci sono già state e non sempre sono piovute multe o divieti. Non esiste più dal punto di vista del […]

17 Mag , 2020