Assemblea NO WAR -22 gennaio @ Statale

22 gennaio, ore 16 @ Statale, via Festa del Perdono 7.

L’operazione militare americana del 3 gennaio contro il generale delle forze Quds iraniane Qassem Soleimani, ha aperto il 2020 con la paura dell’inizio di una nuova guerra. La guerra però è una realtà ormai che dura da anni in tutto il Medio Oriente e non solo, gli interessi economici e politici delle potenze globali schiacciano le popolazioni locali costrette a subire le volontà straniere ritrovandosi in un vortice di violenze mascherato da motivazioni culturali, etniche o religiose. Crediamo che in questo ennesimo conflitto non ci sia una parte o una fazione con cui stare e schierarsi, ma come abbiamo sempre fatto, dal Rojava alla resistenza della striscia di Gaza, l’unica parte da sostenere è quella che vede nella autodeterminazione dei popoli, nella libertà della terra, nella lotta al patriarcato e nella libertà di movimento, il quadro ideale e unicamente possibile per una risoluzione esistenzialmente possibile di tutti i conflitti. Su questi 4 punti vogliamo costruire un momento di confronto per portare il nostro contributo alla piazza del 25 gennaio contro la guerra perché per ottenere la pace bisogna lottare, sognare e saper riconoscere quelle esperienze rivoluzionarie che nel mondo, ci aprono sempre di più la strada verso una dimensione politica e sociale, lontana e assolutamente difforme da come l’imperialismo e il capitalismo hanno finora architettato. DAL ROJAVA ALLA PALESTINA, resistiamo al fianco dei popoli in lotta!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.