“Un Violador En Tu Camino”, in solidarietà con Istanbul – 18 dicembre @ Arco della Pace

18 dicembre, ore 18,30 @ Arco della Pace, Milano.

El estado opresor es un macho violador!

Domenica scorsa Milano si è unita al flash mob cileno e globale “un violador en tu camino”. In centinaia in piazza Duomo abbiamo urlato di rabbia e di liberazione, contro la violenza contro le donne e di genere. Abbiamo puntato il dito contro ogni stupratore, abbiamo denunciato la capillarità e la strutturalità della violenza che si rinforza nelle aule dei tribunali e nelle politiche di Stato.

Nelle stesse ore, lo stesso flash mob è stato proposto anche a Istanbul, in Turchia.
La polizia di Erdogan ha caricato il flash mob.
Sette donne sono state arrestate e rischiano due anni di reclusione.
Sono accusate di aver violato l’articolo 301 del codice penale turco, ovvero “insultare il presidente e degradare le istituzioni dello Stato”.
In Turchia, una donna su quattro è vittima di violenza sessuale o fisica.

Non possiamo far finta di non vedere.
Non abbiamo solo ballato.
Se il governo turco non vuole vedere il nostro flash mob, noi glielo porteremo sotto le finestre.

MERCOLEDÌ 18
– concentramento h.18.30 @ Arco della Pace
– FLASH MOB h.19.00 @ consolato turco.

Portate torce elettriche per puntare i riflettori sullo “stato oppressore che è un macho stupratore” !!

Ps. porteremo cartelli con il testo in lingua turca;)

testo e tutorial

Come tutorial potete fare riferimento a questo video di nudm napoli (anche se parole non tutte uguali).
https://www.facebook.com/nonunadimenonapoli/videos/2361322847330597/

TESTO E MOSSE

(Passo da lato a lato)
Il patriarcato è un magistrato
Il braccio armato dello stato
e la nostra punizione
è la violenza che ora vedi

(Squat dopo ogni parola)
Femminicidio
Impunità per il mio assassino
La repressione
Violenza e stupro

(Marcia sul posto)
Y la culpa no era mia
Ni donde estaba
Ni como vestia (X2)

Suç bende değil >>> PRONUNCIA in ita: succ ben deded
her neredeysem >> her ner dei sem
ne giydiysem >> ne ghi di sem (X2)

E la colpa non è mia
Nè dentro casa
Nè per la via (X2)

(indice sx puntato in avanti)

El violador eras tu
Lo stupratore sei tu (X2)

La polizia (indice all’indietro)
I giudici (indice in avanti)
Il vaticano (giro sopra la testa)
Mafia e Stato (braccia incrociate sulla testa)

(Dito in aria)

El Estado Oppresor es un macho violador
E lo Stato Oppressore è un maschio stupratore (X 2 )

(indice sx puntato in avanti)
El violador eras tu
Lo stupratore sei tu (X2)

(Mani a coppa)
Duerme tranquila niña inocente,
sin preocuparte del bandolero,
que por tu sueño dulce y sonriente
vela tu amante Carabinero.

(indice sx puntato in avanti)

El violador eras tu
Lo stupratore sei tu (X 2)

Siamo il grido
Altissimo e feroce
Di tutte quelle donne
Che più non hanno voce (X2)

Insieme siam partite
Insieme torneremo
Non Una
Non Una
Non Una di Meno

Fonte: https://www.bbc.com/mundo/noticias-internacional-50715146

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.