Deturpato il graffito antifascista di Rouge sui muri di ZIP

13007118_1714253758824783_8802154352590615424_nQuesta mattina (ieri) abbiamo raggiunto la sede di ZIP – Ex Asilo Occupato come ogni giorno, ma al nostro arrivo, sulla facciata laterale, dove sabato scorso l’artista Rouge ha dipinto un pezzo antifascista in occasione della Tre Giorni a Zip, evento all’interno del percorso di avvicinamento alla mobilitazione del 25 Aprile, abbiamo trovato il disegno ricoperto di scritte di chiaro stampo fascista.

Tali scritte, fatte con grande codardia probabilmente la notte tra il 20 e il 21 Aprile, offendono chiunque si riconosca nei valori antifascisti, per questo noi, come studenti contro il fascismo, condanniamo tali vili azioni.
Questo è solo uno dei tanti attacchi che stanno portando avanti nella città di Milano, a partire dal danneggiamento della lapide di Viale Romagna in onore degli otto partigiani fucilati, e pertanto non permetteremo a tali soggetti di circolare per diffondere liberamente nei luoghi di aggregazione cittadini la loro becera propaganda.

Rete Studenti Milano non ha mai smesso di lottare contro questo sistema oppressivo e violento, che tende a piegare e sottomettere con le parole e con i fatti.
Ci battiamo quotidianamente per liberare le scuole e assicurare il diritto di espressione ad ogni studente, in un luogo in cui la libertà di parola è alla base del percorso di apprendimento, e dove questi gesti, frutto di ignoranza, non possono trovare spazio.
Il movimento neo-fascista rappresenta in sé anche la privazione del diritto di espressione, e non rinunceremo a questa conquista raggiunta dopo lunghe lotte.

Nemmeno in seguito a questa provocazione cesseremo di promuovere l’isolamento di queste persone, bensì continueremo a ribadire l’importanza di una città libera da qualsiasi forma di fascismo.
Non rinunceremo ad un diritto conquistato 71 anni fa, non rinunceremo ad esprimere attraverso l’arte e le nostre voci la volontà di vivere liberi dall’oppressione.
L’artista Rouge si è offerto di sistemare al più presto il pezzo, a dimostrazione del fatto che proseguiamo nel nostro percorso di lotta.

Invitiamo quindi tutti gli studenti, i lavoratori, i cittadini comuni a denunciare giorno per giorno qualsiasi tipo di prevaricazione di natura neo fascista, a riunirci per contrastare armati di pensiero e capacità critica ciò che queste cercano di imporci.

Rete Studenti Milano
ZIP-Ex Asilo Occupato

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.