Spazio Lambretta: Inizia una nuova fase

Da ieri il Collettivo Lambretta inaugura una nuova fase: la reale apertura alla costruzione di un  percorso di quartiere.

L’assemblea ha dimostrato la validità del cammino sin qui compiuto e delle prospettive verso cui il Collettivo vuole tendere.

Nonostante il caldo soffocante , un’anonima domenica di giugno si è trasformata in una favolosa giornata per Piazza Ferravilla/Via Apollodoro e dintorni.

Le quattro villette hanno ospitato le molteplici voci di chi abita la zona,  le domande, le proposte, i  dubbi, le richieste.

“Conosciamoci” era il primo invito rivolto ai cittadini, e così è stato.

Una relazione di conoscenza che ha già stretto collaborazioni con coloro che han proposto attività integrative rispetto a quelle presenti, e posto le basi per collaborare in futuro con altri.

Dopo due mesi di duro e costante lavoro, il Collettivo è  stato estremamente felice di aver ricevuto una tale risposta di reale interesse e voglia di mettersi in gioco anche da parte di chi non fa parte del progetto sin dal principio.

 

 

L’assemblea di ieri ha dimostrato che le persone hanno  una gran voglia di condividere conoscenze e competenze e confrontarsi.  Nel piattume sociale e culturale in cui ci hanno costretti per vent’anni, c’è chi come noi ha continuato a credere che la realizzazione di idee e progetti è possibile se usciamo dall’assopimento che spesso induce all’assenza della fantasia, della creatività e della concretezza necessarie per raggiungere un benessere sociale che oggi nessuno regala.

La numerosa presenza di chi ha accolto l’invito è la prova che nel quartiere sono molti gli abitanti che necessitano di un luogo di incontro e discussione, un posto per dare spazio ad attività “inattive” per la mancanza di una sede, un posto per ospitare esigenze e lavori non ascoltati o presi in considerazione.

Per questo si parla di nuova fase:  lo spazio pubblico aperto dal Collettivo Lambretta è ora ufficialmente quello che è sempre stato: di tutti e di tutte.

E’ per tale motivo che, per dare una concreta continuità a quanto iniziato, il Collettivo e l’assemblea riunitasi ieri han deciso di lanciare un prossimo appuntamento di quartiere.

In questo prossimo appuntamento si riprenderà la discussione iniziata, si concretizzeranno alcuni contatti e relazioni, si discuterà sulle proposte concrete di collaborazione per la nascita di nuove iniziative comuni… insomma … l’invito è lo stesso … Venite tutte e tutti e costruiamo il progetto di uno spazio di quartiere, per una migliore vivibilità della zona, per avere un punto di riferimento, oltre che di ritrovo, per confrontarsi e crescere grazie a questo confronto tra generi, generazioni, idee differenti.

Nel frattempo, I Lambrettiani ringraziano di cuore coloro che han colorato la giornata e cha han preso l’impegno di proseguire la strada intrapresa e ringraziamo chi, come il gas di zona e intergas, l’Associazione Fausto e Iaio e il coro le Voci di mezzo  che, pur non essendo presenti per altri impegni, han tenuto a confermare la collaborazione con il Collettivo.

 

 

 

 

 

 

 

Siete tutte e tutti invitati  il 1° luglio ore 17.30…a seguire un ottimo aperitivo..

Tag:

Una replica a “Spazio Lambretta: Inizia una nuova fase”

  1. […] Il quotidiano “Il Giornale” di mercoledì 20 giugno riporta la notizia della partecipazione di due consiglieri della maggioranza del Consiglio di Zona 3 ad un’assemblea organizzata dai centri sociali all’interno dello spazio abusivamente occupato delle villette Liberty di via Apollodoro. Le foto dei due consiglieri si trovano sul sito “MilanoInMovimento” a questo link. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *