Ticinello: il tavolo tecnico si avvicina

Dopo la seconda seduta della Commissione congiunta, avevamo ottenuto, da parte dell’assessore, una svogliata conferma che un tavolo tecnico ci sarebbe stato.

Dopo un po’ di giorni di attesa, ci è stato comunicato che il tavolo si terrà martedì 9 alle ore 11. Purtroppo non è prevista la partecipazione del pubblico, ma aggiorneremo tutt* non appena sarà concluso.

Il tavolo sarà tecnico, ma l’indirizzo, lo ribadiamo, deve essere politico:

-la scelta di continuare a vedere i luoghi verdi come semplici territori da mettere a valore per la nostra specie, senza riguardo per la biodiversità ed il paesaggio, è una scelta politica.
-la scelta di un progetto che rischia di trasformare l’identità di un parco agricolo unico, rendendolo più simile ad un insignificante giardinetto geometrico, è una scelta politica.
la scelta di abbattere 80 alberi perché non si adattano all’idea di “ordine” che il comune ha in mente, è una scelta politica.
-la scelta di seminare 60 lampioni, strisce led ai bordi delle strade, predisporre tutto per l’illuminazione a giorno del parco (con conseguente allontanamento dell’avifauna tanto elogiata dai progettisti stessi), è una scelta politica.
-la scelta di spendere soldi per un materiale non naturale e inquinante come il calcestre, al posto di una semplice manutenzione dell’esistente, è una scelta politica.
-la scelta di aprire (forse) la partecipazione al processo decisionale solo dopo essere stati messi davanti alle 6000 firme dei cittadini che frequentano il parco, è una scelta politica.
-la linea politica che rivendicheremo è chiara: tutelare il parco e conservarne il delicato equilibrio tra agricoltura, biodiversità e piante spontanee.

Petizione “Salviamo il Ticinello, l’unico parco agricolo all’interno della città di Milano”

Per altre informazioni

Collettivo Zam

* foto di Alessandra Previtali

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.