Fascisti in Università

Ieri 7 “studenti” di Azione Universitaria, la giovanile del pdl, han provato ad effettuare un volantinaggio in università. Cercavano di sponsorizzare un’assemblea che si dovrebbe tenere in università giovedì.

Un’assemblea sulla crisi economica/finanziaria, con Oscar Giannino e Roberto Besana, “giornalista” ed ospite quasi fisso dei loro amichetti di Forza Nuova.

I collettivi universitari, sia a Scienze Politiche che in Festa del Perdono, hanno informato gli studenti su chi sono questi individui che cercano di mascherarsi come semplici studenti e di fare la faccia pulita, ma in realtà sono e rimangono fascisti. E soprattutto come non sia ammissibile che chi ha creato questa crisi, con venti anni di berlusconismo, abbia la faccia tosta di venire in università a spiegare come uscirne.

Numerosi sono stati i volantini finiti nel cestino, come i 50 volantini presi da una studentessa ad un impreparato militante di azione universitaria che si è fatto distrarre per un secondo, o come le decine di volantini gettati nel cestino dagli studenti direttamente.

Poi come sempre andandosene, a 300 metri di distanza, han pensato bene di insultare e minacciare…ma vabbè… si sa, le marionette di Berlusconi son fatte così.

Studenti Antifascisti

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.