La Tem all’attacco del Presidio Permanente Martesana!

image-14122
Sabato 27 ottobre 2012

Ieri pomeriggio (venerdì 26 ottobre 2012) alle 18,00 ci è stata
comunicata la nuova data dello sgombero (martedì 30 ottobre 2012, ore
9.00) contestualmente ad una diffida al proprietario del terreno su
cui sorge il presidio, che minaccia una multa di 25.000 euro al giorno retrodatata all’undici ottobre fino al giorno dell’avvenuto sgombero.
Dopo una lunga e difficile discussione abbiamo deciso di non inseguire lo Stato Italiano sul piano dei rapporti di forza e di evitare una repressione di una durezza economica e penale inaccettabile. Se è vero che non dubitiamo che la solidarietà dei compagni e dei movimenti ci permetterebbe di sventare anche questo tentativo di sgombero, siamo costretti ad abbandonare la nostra casa per evitare di farci trascinare dalla TEM in una spirale di violenza che logorerebbe inutilmente il movimento. Avendo 13 cantieri aperti la nostra voglia è di ritornare nelle strade, nel tessuto sociale della Martesana e ricominciare da lì. Sicuramente l’intimidazione di TEM non rimarrà senza risposta, ma crediamo di dover essere noi a dettare i tempi e i modi della lotta, senza farci imprigionare in schemi precostituiti.
Come ogni altra decisione importante del movimento NO TEM sentiamo il
bisogno di confrontarci con i singoli, le associazioni e i movimenti
che da anni hanno portano avanti questa lotta e proprio per questo
abbiamo deciso di convocare una assemblea per domani (domenica) alle
18. Ci scusiamo per la mancanza di preavviso della convocazione ma
abbiamo ricevuto la notizia solo ieri.

La nostra opposizione alla TEM rimane invariata e proprio per questo
insieme al corteo che rimane convocato per martedì pomeriggio(30
ottobre 2012) alle 18,30 alla fermata della metropolitana di
Gorgonzola,MM2. Rimane fondamentale la partecipazione all’assemblea di domani alle ore 18,00 in presidio per organizzare la giusta risposta all’intimidazione di TEM.

DE CHI SE PASA NO!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *