Milano – Studenti vs. Alternanza scuola-lavoro 1-0, palla al centro e pronti al rilancio!


22448623_1935367566713400_1518314895760209859_n
image-54695

“Veramente un bel corteo!”.

Quattro parole sarebbe sufficienti per riassumere la mattinata di questo 13 Ottobre 2017.

Che il clima nelle scuole fosse frizzante e che i collettivi avessero ripreso a macinare dopo due anni complicati lo si sentiva nell’aria già nelle scorse settimane.

L’azione di mercoledì all’Assolombarda era stato un ulteriore passaggio per riscaldare il clima in vista della manifestazione di oggi.

Questa mattina, quando Largo Cairoli ha iniziato a riempirsi e il corteo ha poi iniziato a muoversi verso Cadorna per poi seguire un percorso abbastanza inedito, si è avuta la conferma definitiva delle sensazioni di questi giorni.

Circa 5.000 studenti hanno sfilato per le vie di Milano contro l’alternanza scuola-lavoro di cui abbiamo parlato diffusamente nei giorni scorsi. Potente e trainante la presenza femminile all’interno di tutto il corteo.

L’alternanza è solo l’ultimo dei tanti passaggi che negli ultimi 40 anni hanno portato alla progressiva trasformazione del mondo della formazione con un ingresso sempre più potente nelle aule scolastiche e universitarie del privato e delle aziende.

Gli studenti hanno messo in campo diverse azioni, tra cui alcuni sanzionamenti contro quelle aziende che più utilizzano il lavoro gratuito garantito dalle leggi dello Stato. Tra queste aziende McDonald’s e Zara.

Il corteo è poi terminato il Largo Cairoli non prima di aver messo in campo un’azione contro la Camera di Commercio, sede dei registri dell’alternanza scuola-lavoro.

L’Autunno studentesco si prospetta interessante.

Continueremo a seguirlo con attenzione.

 

Pubblicato da Matteo, il 13 ottobre 2017 alle 14:59

Speak Your Mind

*