Neofascisti aggrediscono la delegazione di Nessuna Persona è Illegale all’interno di Palazzo Marino


2017-06-30 at 09-34-49
image-50009
La delegazione di NPI, invitata dal Capo di Gabinetto del Sindaco per illustrare i contenuti del presidio di richiesta della residenza organizzato per oggi, viene aggredita fisicamente da un gruppo di almeno 20 militanti neofascisti incredibilmente presenti nel medesimo corridoio.

Due membri della delegazione sono stati seriamente colpiti e uno di oltre 60 anni è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

Una provocazione di gravità inaudita fatta per spostare l’attenzione dal tema della residenza, trasformando una giornata di mobilitazione su un diritto fondamentale che interessa migliaia di persone in una questione di mero ordine pubblico, gestito in modo perlomeno superficiale se non addirittura strumentale.

La piazza meticcia, composta da bambini, famiglie, giovani e richiedenti asilo, ha resistito all’aggressione ribadendo con determinazione che a Milano non c’è spazio per l’odio e l’intolleranza espressi da fascisti e razzisti di ogni genere.

NPI continuerà ancora con più forza la sua campagna antirazzista per i diritti e l’inclusione sociale, nella convinzione che la lotta per la residenza sia ancora più necessaria per le migliaia di esclusi italiani e migranti.

Nessuna Persona è Illegale


Testimonianza di Santino, antifascista 70enne aggredito dai fascisti da Casapound all’interno di Palazzo Marino.

Video delle aggressioni dei fascisti fuori da Palazzo Marino contro due ragazzi muniti di macchine fotografiche e un rappresentante sindacale.

Video della risposta degli antifascisti alle aggressioni di Casapound [1 / 2]

 

Pubblicato da Matteo, il 30 giugno 2017 alle 09:44

Speak Your Mind

*