No BCE, la diretta da Francoforte

20130531-105309.jpg

16:40: Si e conclusa la manifestazione all’interno dopo aver subito provocazioni da parte della polizia federale responsabile delle deportazioni. Ora i manifestanti stanno tornando a francoforte

Ore 15:11: La polizia blocca gli accessi alla stazione dell’aereoporto impedendo il ritorno verso Francoforte.

Ore 14.44: Manifestanti circondati, situazione tranquilla, sembra che 200 manifestanti potranno entrare in aereoporto a manifestare

Ore 14:06: La polizia avanza e spinge indietro il corteo. Ora fase di stallo.

Ore 13.50: Partito il corteo e fermato praticamente subito dalle forze dell’ordine

Ore 13:33: Continuano gli interventi fuori dall’aereoporto di Francoforte in attesa di muoversi per sfidare il divieto del tribunale di manifestare.

ore 13:03: Iniziano a concentrarsi militanti di tutto il continente fuori dall’aereoporto per il corteo. Forte sorveglianza di polizia. Tutti i presenti fotografati dagli agenti presenti.

Primo bilancio di un’intensa mattinata:

La mattinata ha visto la partecipazione di più di duemila attivisti che hanno attraversato la città in direzione della BCE, partendo sia dal campeggio denominato “Camp Anticapitalista” sia dalla piazza della stazione centrale. Giunti in pieno centro cittadino, su tutti i lati della Banca Centrale Europea sono stati organizzati dei blocchi per impedirne il funzionamento. Gli attivisti hanno più volte cercato di spostare le transenne poste dalle forze dell’ordine a difesa della BCE, venendo respinti a colpi di pepper spray.

Nè lo spray urticante ne la pioggia battente sono riusciti a fermare l’entusiasmo e la determinazione delle persone che hanno partecipato ai blocchi che poi si sono mosse in più momenti per continuare a garantire una presenza costante attorno al colosso finanziario.

Intorno all’ora di pranzo inizieranno nuovi momenti di blocco che interesseranno la zona della città ospitante i brand e le multinazionali più prestigiose e ricche, mentre in concomitanza altri attivisti andranno a occupare l’aeroporto cittadino, tristemente noto per le moltissime deportazioni di migranti dalla Germania verso gli altri continenti.

No all’ austerity, no alla BCE e no alle violazioni dei diritti umani sono le parole d’ordine più gettonate della giornata che proseguirà, come detto, in un susseguirsi di azioni e iniziative di blocco.

Ore 10.35 : un nuovo corteo si muove per la città , aspettando i blocchi pomeridiani

08:15 : L’assedio continua , I manifestanti si sono spostati sul retro alcuni piccoli momenti di tensione. La polizia si avvicina

07:50 : Tutti gli accessi alla bce sono bloccati dai manifestanti. C’e’ stata pressione alle transenne. Poco pepper spray e qualche momento di tensione quando le hanno rimesse a posto

07.06: inizia l’assedio alla BCE

20130531-105126.jpg

20130531-105431.jpg

20130531-105443.jpg

20130531-105456.jpg

Tag:

2 risposte a “No BCE, la diretta da Francoforte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.