Salvini ordina, la Questura esegue – Il nuovo ZIP sgomberato dopo 3 ore di occupazione

Occupato nel pomeriggio dagli studenti della Rete un palazzo nella centralissima Via della Signora 5 (dietro all’Università Statale). Immediato lo sgombero.

Che a Milano qualcuno si stesse dimostrando più realista del re era già evidente dallo sgombero di martedì di “Aldo dice 26×1” che aveva gettato decine di famiglie in strada.

Oggi, se ce ne fosse stato bisogno, se ne è avuta una nuova conferma. I ragazzi della Rete Studenti Milano, sgomberati a fine Giugno da Corso di Porta Vercellina, hanno occupato uno stabile abbandonato da anni in Via della Signora 5, dietro alla Statale.

Ma non avevano fatto bene i conti… Il Ministro dell’Interno Salvini era in città e quindi andava compiaciuto a tutti i costi.

Da qui l’ultimatum della Questura e lo sgombero serale nel giro di 3 ore.

Un muro di Digos e agenti in antisommossa hanno spostato in maniera muscolare un centinaio di ragazzi dall’ingresso del nuovo ZIP.

Successivamente gli occupanti si sono mossi in corteo fino alle Colonne di San Lorenzo.

I ragazzi della Rete sono al loro quinto sgombero in meno di 3 anni. Probabilmente un record assoluto!

E’ evidente la necessità di un discorso articolato a livello metropolitano di risposta alla “circolare Salvini” sugli sgomberi. Il rischio concreto, in caso contrario, sono tanti scontri atomizzati in cui il rischio concreto è quello di uscire costantemente perdenti.

Per quanto riguarda il capo della Lega, come già dicevamo, quando si tratta di sgomberare studenti, famiglie e migranti mostra i muscoli. Quando invece si tratta di contrastare i veri poteri come Germania, finanzia internazionale e Autostrade il piglio guerriero si perde per strada ed iniziano i balbettii. Per non parlare del suo invocare legalità a targhe alternate viste le ultime vicende giudiziarie che riguardano il suo partito. Il detto “forte coi deboli e debole coi forti” si addice perfettamente al nuovo Ministro di Polizia.

Per quanto riguarda gli studenti…siamo certi che non si faranno scoraggiare. E’ solo il 10 Settembre e l’anno è lungo!

SALVINI ORDINA LA QUESTURA ESEGUE: ZIP SGOMBERATO! Matteo Salvini fa il forte con i deboli e il debole con i forti. Se si tratta di sgomberare studenti, migranti e famiglie fa il prepotente, ma quando si deve confrontare con la Germania, i mercati internazionali e le Autostrade (giusto per citare tre veri poteri forti), gli ardori dei suoi proclami sui social network si spengono e inizia a balbettare.Gli studenti milanesi e la Milano degna non si faranno intimidire dall’arroganza del nuovo Ministro dell’Interno.

Posted by Milano InMovimento on Monday, 10 September 2018

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *