Dall’Irlanda per Dax

AFA-gwo-2
image-43664
Questo è un racconto di due militanti repubblicani e antifascisti irlandesi a Milano in occasione del tredicesimo anniversario della morte di Dax.

Un viaggio a Milano dall’Irlanda, in ricordo di un vero antifascista.

Il nostro viaggio è cominciato un martedì mattina all’aeroporto di Dublino. Un viaggio con l’obiettivo principale di raggiungere Milano e poter rendere omaggio a un militante antifascista conosciuto e rispettato dagli attivisti di sinistra e dai sinceri antifascisti in tutto il mondo, il suo nome è Davide Cesare ma è conosciuto da amici e compagni come Dax.

Arrivati all’aeroporto di Bergamo, velocemente raggiungiamo Milano dove veniamo calorosamente accolti dal nostro amico e compagno generoso Federico. Il pomeriggio scorre tra un bar e l’altro dove incontriamo alcuni vecchi amici e compagni. Avevamo molto da recuperare dato che non ci vedevamo da più di un anno e i compagni italiani ci incalzavano con domande sulla situazione politica in Irlanda e sui preparativi per le celebrazioni del centesimo anniversario della Ribellione del 1916, così come noi eravamo molto curiosi di conoscere le condizioni della sinistra in Italia, l’emergenza rifugiati che attraversano il paese e, ovviamente, l’ascesa dell’estrema destra che interessa ormai tutta l’Europa.

Per quanto riguarda l’Irlanda, abbiamo chiacchierato su molti recenti sviluppi come l’esplosione massiccia delle proteste che hanno portato in piazza più di 90mila persone a Dublino come risultato della campagna Right2Water in opposizione all’introduzione forzata di contatori dell’acqua e delle tasse sul consumo. Questo argomento ha indirizzato la discussione sulle recenti elezioni nelle 26 contee del sud Irlanda che hanno registrato una notevole crescita del consenso per quelle forze politiche contrarie alle nuove tasse sull’acqua e alle politiche di austerità imposte dal governo di estrema destra del Fine Gael.

Questo ha determinato l’elezione di 32 candidati dal raggruppamento chiamato Right2Change come evoluzione della campagna Right2Water. La maggior parte dei candidati eletti proviene dal Sinn Féin. La chiacchierata è proseguita per qualche ora, ricca di spunti di riflessione e domande, fino a quando è arrivato il momento di mangiare qualcosa e così noi irlandesi abbiamo avuto l’opportunità di goderci una buona cena di cibo e vino deliziosi in compagnia dei nostri compagni italiani. Un’ottima maniera di concludere un piacevolissimo incontro tra compagni e amici.

Finalmente è arrivato il giorno per cui siamo venuti a Milano. L’anniversario del brutale assassinio di Dax. Abbiamo passato la giornata con il nostro caro compagno Nic, che ci ha mostrato Milano attraverso le storie della Resistenza antifascista e i luoghi dove molti militanti di sinistra sono stati uccisi dalla Polizia e da altre forze dello Stato. È stata anche l’occasione per visitare uno spazio recentemente occupato dagli studenti medi, lo ZIP. Per noi è stato illuminante vedere così tanti ragazzi interessati alla politica attiva prendersi la responsabilità di gestire uno spazio sociale.

Siamo partiti da questo centro sociale insieme a tanti altri ragazzi per raggiungere il punto di partenza del corteo in memoria di Dax dove abbiamo avuto l’opportunità di incontrare la sua famiglia e anche Haidi, la mamma di Carlo Giuliani. Una marcia di oltre duemila persone ha attraversato Milano fino a che ho potuto leggere un messaggio di solidarietà da parte del gruppo antifascista “Anti Fascist Action Ireland” e rassicurare che anche in Irlanda Dax viene ricordato dai militanti antifascisti. Siamo onorati di aver partecipato a questa commemorazione, circondati da così tanti amici e compagni di Dax e constatare come Dax sia ricordato ogni anno dai milanesi e non solo.

Abbiamo voluto portare questo messaggio di vicinanza e solidarietà dall’Irlanda.

Dax vive!

——

Qui di seguito l’originale in inglese:

A trip to Milan from Ireland, In remembrance of a true Antifascist.

Early on a Tuesday morning at Dublin Airport our trip began, a trip with the primary purpose of travelling to Milan to pay tribute to an Antifascist militant known and respect by left wing militants and Antifascist the world over, his name of course  Davide Cesare but known to friends and comrades as Dax.

We arrived into Bergamo airport and quickly travelled to Milan where we were warmly welcomed by our by good comrade Federico. That evening we headed to a bar ran by a comrade where we were greeted by many old comrades and friends. We had much catching up to do, for many of us had not seen each other in over a year and our Italian comrades had many question about the current political situation in Ireland and the build up to anniversary of the 1916 rebellion which was fast approaching and we had many questions about what the current situation of the Italian left, the refugee crisis hitting Italy and of course, the rise of the Right which is a common cause of concern across Europe. In regards to Ireland, we chatted about many recent developments such as the explosion of mass street protests which numbered almost 90,000 people on the streets of Dublin, this was as result of the campaign being ran by Right2Water in opposition to the forced introduction of water meters and a water usage tax, this brought our discussion onto the recent election in southern 26 counties of Ireland, which saw a massive increase in support for political groups who gave their commitment to stand against this new water tax and against the polices of austerity being imposed by the right wing government being lead by Fine Geal. This saw the election of 32 candidates from the grouping called Right2Change which was the follow on group from Right2Water. The majority of these candidates elected came from the party of Sinn Fein. Our discussion when on for hours and finally we came to the realisation that enough talking had been done, so we departed the bar and finally myself and my other Irish comrade had an opportunity to enjoy some amazing Italian food and wine with our close comrades, a nice way to bring a finish to a brilliant evening catching up with comrades and friends.
Finally it was the day we had travelled to Milan for, the day of the anniversary of the brutal murder of Dax, we spent the early part of the day being shown around the city of Milan by our close comrade Nic, who gave us detailed accounts of the tragic deaths of many left wing activists at the hands of the police and other forces of the State, and also shared with us the rich history of the Italian Partisans during the Second World War, we then moved on to pay a visit to a newly occupied social centre being ran by local high school students, for us it was inspiring to see these young students with a strong interest in left politics and maturity and responsibly to run their own social centre.  We departed that centre and head to the assemble point for the march in remembrance of Dax, this was where we heard various speakers talk before the crowd assembled and we also had the opportunity to meet the family members of Dax and also Haidi Giuliani, the mother of Carlo Giuliani. The march of over 2000 people then began and proceed through Milan, as the march approached the finish point i addressed the crowd and sent a message of solidarity from the Irish Antifascist group ‘’Anti Fascist Action’’ and spoke of how strongly remembered Dax is by Antifascist activists in Ireland and how honoured we were to be at this march surrounded by so many old comrades of Dax and to see how strongly Dax is remembered so many years on by the people of Milan and surrounding area. The march then finished outside the former home of Dax and this brought our night to an end.

I want to finish quite simply with, Dax vive!!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *