Dopo Baobab, attacchi xenofobi alla Caritas

Those who would give up essential Liberty, to purchase a little temporary Safety, deserve neither Liberty nor Safety – Benjamin Franklin
(“Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza”).

12308466_539177026231925_4837142132259400479_n
image-40235
L’onda lunga della psicosi seguita ai tragici attentati di Parigi si sta facendo sentire anche in Italia.
E’ di lunedì una grande operazione di polizia contro il centro di accoglienza autogestito per migranti Baobab.
L’iniziativa repressiva è stata giustificata con le “normali” operazioni di sicurezza per il Giubileo.
I migranti fermati sono stati 24. Nessuno, ovviamente, è stato accusato di reati connessi con il terrorismo.

Di questa mattina è invece la notizia si una serie di “azioni”rivendicate dal Veneto Fronte Skinhead contro le sedi Caritas del Nord Italia.
Le sedi colpite sono quelle di Brescia, Como, Crema, Lodi, Mestre, Trento, Treviso, Vicenza, Reggio Emilia e Piacenza.
Davanti a ogni sede sono state posizionate sagome umane dipinte col tricolori e manifesti di attacco alla legge sullo “ius soli”.

Tutto il mondo della destra italiana (ed europea) dagli attori istituzionali Lega Nord e Fratelli d’Italia, per passare alle formazioni militanti di estrema-destra stanno cavalcando il vento di paura e intolleranza che, già forte nei mesi passati, dopo le stragi di Parigi è diventato fortissimo.
Da un lato la destra identitaria, dall’altro invece l’imposizione delle “politiche di emergenza” come normale amministrazione per gestire la vita quotidiana.

Il ruolo sempre più marcato degli apparati di sicurezza (anche militari) nella gestione delle metropoli sta diventando una costante con l’ambizione futura di darsi una dimensione sovranazionale.
Il tutto col plauso della grande maggioranza della popolazione stretta tra l’impoverimento generato da 7 anni di crisi economica e politiche d’austerità e la paura del terrorismo e dell’Islam politico.

La “guerra globale al terrorismo” lanciata da Bush jr. nel 2001, pur contraddistinta da esiti disastrosi, continua declinandosi in altre forme.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *