Fascisti al Tenca – il comunicato del Collettivo

12347795_743443179122948_1645840550247691747_nDopo l’articolo successivo ai fatti, riprendiamo il comunicato del Collettivo Autonomo Tenca sui fatti di ieri:

—-

Oggi (ieri), gli studenti della scuola, si sono trovati di fronte a un episodio spiacevole: infatti, 15-20 militanti del Blocco Studentesco (ala giovanile del partito neofascista Casapound), stavano volantinando fuori dalla nostra scuola, a cui hanno affisso pure uno striscione.

Una nostra compagna di scuola, tentando di staccare lo striscione, è stata aggredita da 5 di loro con minacce verbali e strattoni. Nel frattempo uno studente, che si era accorto di questa spiacevole situazione, è andato da queste persone per cercare di farle smettere, ricevendo in cambio un casco in faccia, che gli ha provocato l’apertura del labbro e qualche livido.

Gli studenti non hanno tollerato questa scena degna dei peggiori squadrisimi fascisti, e prontamente sono intervenuti per cacciare dalla nostra scuola queste persone. Ne è scaturita una rissa, in cui un nostro compagno di collettivo si è preso un calcio molto forte all’altezza del ginocchio. Il nostro compagno è ora in ospedale, perché accusa un forte dolore e fa fatica a camminare.

Come studenti della scuola, abbiamo indetto un presidio cittadino mercoledì fuori da scuola alle ore 14.00, a seguito di una grossa assemblea autogestita in cortile e di un corteo interno ben riuscito.

Siamo stufi di ricevere minacce fasciste e squadriste e risponderemo uniti come abbiamo sempre saputo fare.

LE SCUOLE SONO E SARANNO SEMPRE ANTIFASCISTE!
COLLETTIVO AUTONOMO TENCA

La solidarietà degli studenti milanesi

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.