Fuori i fascisti dalle scuole!

Nell’anno scolastico che volge ormai al termine, nel quale abbiamo assistito ad una importante ripresa del movimento studentesco, che non ha mai smesso di rivendicare con forza un cambiamento radicale della scuola dopo l’esperienza della D.A.D., con un numero di mobilitazioni e occupazioni scolastiche incredibile, si sono allo stesso tempo susseguite diverse provocazioni neofasciste davanti agli istituti superiori della città con attacchinaggi e volantinaggi che cercavano malamente di nascondere la loro vera natura: un disperato tentativo di riacquistare credibilità tra studentə medi/e in quanto gruppi di estrema destra. L’unica risposta che però sembrano ricevere queste azioni è lo sdegno e lo sprezzo ancora più forte da parte delle scuole di Milano, che non vogliono tollerare chi fomenta odio, discriminazione, violenza e razzismo, che ribadiscono quanto non sia più sopportabile anche solo il minimo tentativo di acquistare agibilità da parte di gruppi neofascisti, visti anche gli enormi problemi che caratterizzano il sistema scolastico attuale.

L’ultimo caso é stato al Liceo Classico Manzoni sabato 14 maggio, dove si sono presentati esponenti di Blocco Studentesco con diversi volantini, dei quali neanche uno é entrato nella scuola grazie alla risposta di studenti e studentesse che, organizzandosi, hanno saputo respingere la minaccia.

La comunità scolastica odia il fascismo in tutte le sue derivazioni e non è disposta ad accettare neanche la più velata presenza di gruppi che portano avanti ideali sbagliati, nascondendosi dietro ad una finta critica al sistema scolastico e non.

Collettivo Politico Manzoni

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.