Presidio davanti alla provincia, gli studenti del liceo Calvino di Noverasco vogliono risposte!! (foto)

Sono un po’ di anni che gli studenti dell’Italo Calvino di Noverasco di Opera si ritrovano a dover studiare tutti i giorni all’interno di una struttura scolastica non ottima, con porte di sicurezza che non si aprono, porte senza maniglie, caloriferi non funzionanti, vespaio allagato, infiltrazioni in classe che arrivano dai soffitti all’impianto elettrico.

Già a Marzo si erano fatti sentire chiedendo alla provincia di stanziare dei soldi per mettere a norma e in sicurezza la struttura scolastica. La risposta?  la solita.. ”Abbiamo già speso gia 200mila euro per la vostra scuola” ..strano, perchè la situazione è rimasta la stessa, se non peggiorata tanto che neanche i caloriferi possono più essere accesi, e la scuola è diventata anche una ghiacciaia.

E così oggi, lunedì 9 dicembre, dopo un’assemblea partecipata , gli studenti del Calvino hanno deciso di tornare, più determinati che mai e in tantissimi, sotto la provincia; dopo un corteo spontaneo in pieno centro, sono arrivati sotto la provincia e sono saliti a chiedere, ancora una volta, spiegazioni rimanendo poi in presidio per qualche ora.

Nel frattempo hanno raccolto in questi hanno foto e materiali, montando anche un video che documenta lo stato di degrado della loro struttura.

Già l’11 ottobre gli studenti Milanesi, di Casc e Rete studenti Milano, erano arrivati in corteo sotto al provincia per chiedere spiegazioni, con foto delle tante scuole che a Milano cadono a pezzi, venendo respinti a manganellate dai plotoni di polizia e carabinieri,  come sempre alla richiesta di noi studenti di studiare in sicurezza nelle nostre strutture, la risposta della provincia delle istituzioni e delle forze dell ordine sono i manganelli o parole all’aria.

Ma la situazione delle strutture scolastiche non cambia anzi, è sempre peggio, e noi abbiamo il diritto di studiare in ambienti sicuri, senza il rischio di ritrovarci maniglie in mano, di stare al freddo o peggio ancora di ritrovarci pezzi di soffitto in testa. Noi studenti non possiamo più accettare queste condizioni, non possiamo più essere presi in giro, vogliamo risposte e le vogliamo subito!

Massima solidariertà ai ragazzi dell’Italo Calvino! Studiare in posti sicuri è un nostro diritto e continueremo a lottare insieme per averlo!

558069_10200976967458566_721247212_n

foto cakvino2

 

1463066_10200976418684847_1238239997_n

 

 

foto calvino

 

 

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.