Il Gaza FREEstyle incontra Leila Khaled

“E’ un’equazione: dove c’è occupazione, c’è resistenza. Non può essere diversamente, quando sei oppresso resisti”.

Il Gaza FREEstyle incontra Leila Khaled.
Evento in collaborazione con Non Una Di Meno – Milano.

Leila Khaled è una politica palestinese, membro del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e figura rivoluzionaria per l’emancipazione femminile nel mondo arabo nella lotta per la liberazione del popolo palestinese.
Nata ad Haifa durante il mandato britannico in Palestina, nel 1948 – a seguito della Nakba – si stabilì in Libano.
La figura di Leila ha ancora oggi un duplice significato: è sia l’icona di una lotta legittima contro l’oppressione, ma è anche il simbolo dell’emancipazione della donna nel contesto del mondo arabo e nella più ampia cornice delle lotte anti-coloniali.
Parleremo con lei dell’evoluzione che ha avuto la resistenza palestinese, e analizzeremo la situazione attuale, con un focus sulle lotte femministe sia in Palestina che a livello internazionale.

D’AMORE E DI LOTTA è il titolo dell’incontro, che vede la collaborazione di diverse attiviste per dar voce a figure ancora oggi ostacolate perché hanno preteso di lottare e resistere alle ingiustizie. Imperialismo, colonialismo, sessismo e violenza istituzionale sono facce della stessa medaglia.

Il gruppo donne GFF nasce tra Milano, Roma e Gaza. Lavora a stretto contatto con associazioni femminili gazawe , con donne di tutte le età e promuovendo uno scambio tra culture necessario per immaginare insieme una società migliore. Sono centinaia le donne che hanno attraversato i workshop svolti in questi anni nella Striscia: dall’educazione sessuale allo yoga, dai corsi di autodifesa alle lezioni in skate, dal dibattito su temi di attualità ai racconti di lotte femministe internazionali.

Quest’anno il progetto Gaza FREEstyle è impegnato nella raccolta di materiale sportivo e di prevenzione per il COVID-19, ecco perchè abbiamo avviato una raccolta fondi che ci aiuterà a supportare gli abitanti di Gaza (dona qui)

Il materiale per sopperire all’emergenza sanitaria verrà distribuito dalle associazioni femminili situate vicino al Green Hopes Gaza, la grande area a nord della Striscia dove – tra le tante cose – stiamo costruendo una rampa da skate con parametri olimpici per le/i giovani di Gaza.

L’incontro sarà in collaborazione con Non una di Meno – Milano, un movimento attivo sul territorio nazionale e internazionale nella lotta dei diritti delle donne.

Nato nel 2016 per denunciare il carattere strutturale e sistematico della violenza maschile sulle donne e di genere come strumento di sopraffazione patriarcale, si appresta a lanciare il quinti sciopero transfemminista globale dell’8 marzo in connessione con i movimenti transfemministi di molti paesi.

L’incontro si svolgerà on-line sulla pagina del Gaza Freestyle.
Lasciaci comunque la tua mail scrivendoci a gruppodonne.gff@gmail.com
Provvederemo a contattarti in caso di censura.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.