Sostieni la Brigata Sanitaria – Soccorso Rosso!

Nasce la Brigata Sanitaria “Soccorso Rosso”
È questo il nome – dedicato a Franca Rame – che una cinquantina di donne e uomini tra personale sanitario e medico hanno scelto di dare al tendone che dal 30 novembre verrà installato in Piazzale Baiamonti a Milano.
Ci occuperemo di tutte quelle persone che a causa delle disuguaglianze e della povertà non possono svolgere lo screening necessario veloce per fronteggiare l’epidemia Covid-19 .

Migranti, riders, abitanti delle case popolari, pensionati sociali, ma anche volontari di tutte le brigate volontarie e non solo, troveranno personale medico ed infermieristico disponibile a fornire informazioni su come prevenire la pandemia e a effettuare il test veloce Covid-19 .

Grazie alle donazioni, sarà possibile realizzare uno screening popolare a tutti coloro che per problemi economici non possono permettersi di usufruire un servizio che dovrebbe essere pubblico e gratuito.

Il costo del progetto è di oltre 20.000 euro , nel dettaglio servirà acquistare:

• tamponi veloci
• un sanificatore all’ozono
• un pulsosimetro professionale
• un termometro digitale
• mascherine FFp2
• visiere monouso
• tute Tyvek
• calzari
• contenitori R.O.T.
• guanti in nitrile
• disinfettanti
• postazioni in plexiglass

Sostieni la Brigata Sanitaria Soccorso Rosso, fai una donazione, regala un tampone sospeso!

Tag:

Una replica a “Sostieni la Brigata Sanitaria – Soccorso Rosso!”

  1. Patrick Boylan ha detto:

    Ciao,
    ecco, per il vostro sito, il link al mio audiovisivo sulla pandemia Covid-19 — in particolare in Lombardia — e sulla causa di cui meno si parla: http://interculture.it/3/7

    L’ho fatto per i cellulari, ma si può anche visionare su un pc. Solo che, in questo caso, bisogna rimpiccolire i caratteri tenendo abbassato il tasto “CTRL” e poi premendo diverse volte il tasto “-” (trattino).

    Dura circa un quarto d’ora (perché contiene alcuni brevi video, ad esempio lo spot #BergamoNonSiFerma), quindi bisogna guardarla quando si ha un momento di calma.

    Se si va di corsa, ecco un articolo che spiega tutto in soli due minuti di lettura:
    https://www.peacelink.it/sociale/a/48149.html

    Vi scrivo su questa vostra pagina web perché non ho trovato il vostro indirizzo email.

    Hasta siempre.

    Patrick Boylan
    Rete NoWar – Roma
    patrick@boylan.it
    nowar@gmx.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.