Forza Nuova, nessuna novità

Quando la sinistra istituzionale si accorge che i nazisti esistono.

In queste ore, i maggiori media democratici (e non) gridano allo scandalo dei fascisti nelle piazze.

Ci dispiace dirvi che non è certo una novità, che le realtà neo-fasciste e neo-naziste esistono da svariati anni e sono ampiamente supportarti dalle varie forze populiste e sovraniste su scala locale e nazionale.

Questa immagine che vedete (scattata qualche settimana fa) raffigura la sede di Forza Nuova in via Palmieri 1 a Milano.

Questa sede, concessa da ALER nel 2013 (e poi rinnovata per altri 6 anni nel 2019) all’associazione fantasma Upiq, “Uniti per il quartiere – Uniti per gli italiani”, ospita da quasi dieci anni la sede del partito neo-fascista, addobbata con croci celtiche e altri simboli inneggianti a fascismo e nazismo.

A noi dell’indignazione ad orologeria importa poco.

Siamo sempre stat* presenti nelle strade del nostro quartiere per impedire in ogni modo l’avanzata di questi soggetti.

Non abbiamo mai delegato alle istituzioni il nostro essere antifascist*. L’antifascismo, per noi, non è soltanto teoria e sdegno, ma è una pratica quotidiana. Una pratica che parte dal combattere quei retaggi patriarcali che ci portiamo dentro, passa dalle forme di lotta e solidarietà verso chi è discriminato da questa società capitalista, e arriva alla concreta espulsione dei fascisti da ogni quartiere.
Quello che vogliamo ribadire alla nostra città è la volontà di non accettare mai più questa presenza nel nostro territorio (e in nessun altro) e di porci in prima persona contro ogni forma di fascismo, razzismo, sessismo, sfruttamento, dominio: tutt* assieme costruiamo comunità resistenti.

ZAM – Zona Autonoma Milano

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.