Contro Forza Nuova si mobilitano gli studenti antifascisti di Milano!



stella
image-33195

 

Domani, sabato 20 Dicembre, nell’aula della Provincia che si trova sotto la sede del Liceo Leonardo, si terrà un convegno di fascisti e xenofobi promosso da Forza Nuova con la partecipazione Roberto Fiore e di esponenti di varie sigle neonaziste europee come Alba Dorata e il tedesco NPD. Questo convegno, richiesto dalla Lega Nord, è stato approvato dalla Provincia di Milano che, molto spesso, ostacola agli studenti del liceo stesso l’utilizzo dell’aula tramite procedure burocratiche complesse.
Il Collettivo Ombre Rosse Leonardo ritiene inaccettabile questa presenza tra le mura della nostra scuola: non vogliamo che i fascisti circolino a piede libero nelle scuole e nella nostra città, medaglia d’oro per la Resistenza. Per questo motivo saremo davanti a scuola sin dall’uscita, alle 12:15, aderiamo inoltre al Presidio Cittadino Antifascista davanti alla Camera del Lavoro (Corso di Porta Vittoria, 43).
Invitiamo studenti, collettivi e organizzazioni studentesche antifasciste a firmare il nostro comunicato e a partecipare alla giornata di domani.
Fuori i fascisti dalle città!
Ora e sempre resistenza!
Collettivo Ombre Rosse Leonardo

Adesioni in continuo aggiornamento:

Collettivo Tenca, Collettivo autonomo Virgilio, Clap Caravaggio, Collettivo pascal, Collettivo hajech, Collettivo antagonista donatelli

Casc Lambrate, Rete Studenti Milano, Collettivo Universitario Bicocca, Dillinger Project, Unione degli Studenti Milano, Rete della conoscenza Milano,  Link Milano

Zam – Zona Autonoma Milano, csoa Lambretta, Memoria antifascista

 

 

 

Digital image
image-33196

Tag:

2 risposte a “Contro Forza Nuova si mobilitano gli studenti antifascisti di Milano!”

  1. […] al presidio di domani pomeriggio davanti alla Camera del Lavoro si è aggiunto oggi anche la mobilitazione lanciata dagli studenti del collettivo del liceo Leonardo da Vinci, che si trova nello stesso edificio della sala della […]

  2. […] la pression des antifascistes locaux, les organisateurs du meeting fasciste du 20 décembre à Milan avait perdu la première […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *