[DallaRete] A qualcuno piace (far) caldo. A noi non fa né caldo né freddo, e andiamo avanti

motorino…e a un certo punto, mentre stai discutendo della condizione giovanile, di precarietà, di un futuro migliore, necessario e possibile, qualcuno decide che far saltare un motorino a pochi centimetri da una saracinesca dello spazio recuperato Ri-make sia un’idea brillante, una provocazione meritata, un gesto eroico.
Questo è successo ieri notte. Un motorino parcheggiato a pochi centimetri dalla spazio viene bruciato, distruggendo il mezzo e facendo qualche lieve danno alla struttura dello spazio, rischiando però di farne di peggiori – se non fosse stato per la prontezza di alcuni ragazzi che passavano e di chi è uscito dallo spazio a spegnere l’incendio.

Questa stupida e inutile provocazione avviene dopo qualche giorno da che tre ragazzotti si erano distinti per fare il saluto romano davanti alla porta dello spazio, dopo aver versato qualche bottiglia di birra all’ingresso (che spreco!) e dopo che qualche altro genio aveva lasciato le sue impronte corporali sporcando di merda le maniglie della porta.

Questi signori – come i leoni di FB che qualche giorno fa chiedevano ronde, lanciafiamme, pulizia dai murales e amenità di questo genere (anche se non sempre le parole portano a dei fatti, ci pare comunque irresponsabile auspicare violenze verso un luogo frequentato anche da ragazze/i)- cianciano di onore, regole, pulizia; se li giudicassimo con il loro metro potremmo solamente classificarli come vigliacchi sena onore. Ma il loro metro a noi non ci riguarda.
Noi siamo abituati a metterci la faccia, a fare politica, socialità, cultura e controcultura ogni giorno, pubblicamente, in questo spazio aperto al quartiere con i mercatini, gli incontri pubblici, le attività di danza, musica, sport….

Se qualcuno pensa di intimidirci con questi gesti, pericolosi ma inutili, o con il turpiloquio e le invettive fascistoidi su FB, ha sbagliato a capire.In fondo anche a noi un sacco di cose piacciono calde, ma al loro gioco non ci stiamo.
Loro sono fascisti, noi orgogliosamente antifasciste/i, froce, femministe e antirazziste/i – e questa è la grande differenza.

Ri-make/Communia Network

http://rimake.noblogs.org/a-qualcuno-piace-far-caldo-a-noi-non-fa-ne-caldo-ne-freddo-e-andiamo-avanti/

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.