[News] Domiciliari per Mattia, Chiara, Claudio e Niccolò

processo_no_tav1_1-680x365-680x365
image-33254
Dopo che la sentenza di primo grado di settimana scorsa ha smontato l’accusa di terrorismo condannando i 4 imputati a 3 anni e 6 mesi di carcere per reati specifici in relazione all’azione al cantiere del TAV a Chiomonte della notte del 13 Maggio 2014, oggi il Tribunale di Torino ha deciso la scarcerazione di Mattia, Chiara, Claudio e Niccolò che andranno agli arresti domiciliari.

Restano in carcere, in un regime di detenzione particolarmente duro, gli altri tre accusati: Francesco, Graziano e Lucio.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *