Si. Cobas – Gravissima aggressione a Carpiano contro gli operai

nabil
image-53896

Tensione ieri in tarda serata al presidio operaio  della Sda di Carpiano, vicino . Il presidio dei facchini è stato attaccato da un nutrito gruppo di padroncini e crumiri, arrivati da Salerno con coltelli e armi contundenti.

I padroncini sono arrivati ad alta velocità con auto e furgoncini, iniziando immediatamente a provocare i lavoratori, che hanno risposto per allontanare i crumiri. Uno di loro ha estratto un coltello e ha colpito un operaio, seppure in modo non grave. Dopodiché gli aggressori, che a detta del Si Cobas erano diverse decine, di fronte alla reazione dei facchini si sono riuniti poi a poca distanza dai lavoratori. Sul posto, infine, è arrivata la polizia.

“L’attacco – dice il Si Cobas – è stato respinto con determinazione dai lavoratori e dalle lavoratrici, a cui si sono aggiunti in nottata numerosi solidali. “Il presidio – dice ancora il Si Cobas – continua e così anche lo sciopero con più forza e determinazione di prima”

Il racconto di Gino del sindacato Si Cobas.
Ascolta o scarica l’intervista

da Radio Onda d’Urto

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *