Blockupy Francoforte – 17 maggio

Dopo lo sgombero del campeggio davanti alla BCE di ieri e la militarizzazione della città (oltre 5000 poliziotti presenti, aree recintate, finlo spinato, metropolitana chiusa…) arriva la notizia che il corteo di sabato sarà autorizzato, mentre tutte le altre proteste restano ancora illegali nonostante la massiccia presenza di manifestanti a Francoforte. Al momento qualsiasi concentramento o assembramento attira imediatamente le forze di polizia, che tentano di disperderlo. Clicca qui per vedere i video da Francoforte.

Ore 17.55
150 italiani,  sono stati circondati da 300 poliziotti, hanno rifiutato di firmare dei fogli in tedesco, probabilmente dei fogli di via, e ora sono in stato di fermo e stanno per essere trasportati alla stazione centrale di polizia.
Ore 15.50

Si sta riempiendo di manifestanti la piazza di fianco a quella del municipio. Intanto proseguono le identificazioni dei presenti in Paul Platz, alcuni manifestanti sono trattenuti in stato di fermo.

Ore14.50

La polizia sta svuotando la piazza: i manifestanti vengono portati via uno a uno tra due cordoni di polizia, fotografati e identificati. Nper ora non sono stati notificati fermi, ma solo divieti individuali ad avvicinarsi alle zone della protesta nei porrimi giorni.

Ore 14.35

Molte persone anche al di fuori del blocco della polizia in Paul Platz. Sembra che la polizia stia procedendo all’identificazione di tutti i presenti, uno per uno.

Ore 14.10

I manifestanti nella piazza del municipio mostrano la costituzione, per ricordare il loro diritto a manifestare, che in questi giorni e queste ore è stato loro negato in ogni modo.

Ore 14.05

Molto convulse le ultime ore: i manifestanti hanno provato a muoversi dall’università vero Paul Platz, la piazza del municipio, ma la polizia ha chiuso tutte le uscite dell’ateneo. Itnato circa un migliaio di manifestanti era già in Paul Platz. Dopo lunghe trattative, si riesce a ottenere di arrivare in piazza in gruppi da 10-15 persone. Intanto la polizia in Paul Platz avisa si sgombereare la piazza.

Ore 12.50

La polizia ha circondato il presidio davanti alla stazione, da cui doveva partire la manifestazione. Sta procedendo al fermo e all’identificazione dei presenti, chiunque abbia uno zaino o una borse viene perquisisto.

Ore 11.00

I manifestanti si radunano in università (soprattutto italiani) e davanti alla stazione. Molta polizia alla stazione.

Ore 10.40

Fermati anche i treni in arrivo dalla Slovenia con a bordo i manifestanti. Francoforte sempre più militarizzata! Sembra che ai manifestanti presenti sui pullman da Berlino siano stati consegnati dei fogli di via da Francoforte.

Ore 10.20

I pullman in arrivo da Berlino sono sttai bloccati prima della’rrivo a Francoforte. In città i mezzi della polizia girano incessantemetne a sirene spiegate, continuano perquisizioni e fermi.

Un’assemblea con tutte le delegazioni e i gruppi presenti ha stabilito due concentramenti per stamattina, per formare dalle 12:00 un corteo che cercherà di raggiungere una delle piazze vicino alla BCE per sbloccare il dispositivo poliziesco. La sensazione è che la libertà e gli spazi per esprimere dissenso siano fortemente limitati dalle autorità, e che si cerchi di far “sparire” e tacere la protesta cn ogni mezzo.

Da ieri è stata occupata l’università dove hanno trovato rifugio molti degli sgomberati dal campeggio.

Tag:

Una replica a “Blockupy Francoforte – 17 maggio”

  1. […] fortissima militarizzazione della zona, polizia ovunque.Ieri giornata identificazioni e arresti: https://milanoinmovimento.com/primo-piano/blockupy-francoforte-17-maggio. Alcuni manifestanti saranno processati per direttissima. Condividi questo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *