Parco Bassini: Polizia e taglio degli alberi. La falsa favola della Milano green

Intervento delle Forze dell’Ordine questa mattina all’alba. Corteo il 9 gennaio.

“Dopo Capodanno arriverà la celere”. La notizia era nell’aria da qualche giorno e oggi si è puntualmente concretizzata.

Questa mattina all’alba un grosso schieramento di Forze dell’Ordine (5 camionette del Reparto Mobile) si è presentato in una Città Studi gelida e deserta.

Nonostante la presenza di alcuni attivisti il grosso schieramento poliziesco ha fatto il suo ingresso nel cantiere del parco Bassini bloccato ormai da diverse settimane per consentire l’ingresso degli operai che hanno subito iniziato a tagliare gli alberi.

Guardate come si condanna a morte un parco e decine di piante nella città del “Capodanno For Future”.È uno scempio che ricade su tutti noi!A permetterlo sono il Comune di Milano e il rettore del Politecnico di Milano Resta. Che non hanno nemmeno il coraggio di venire a guardare.Vergogna!Beppe SalaPierfrancesco MaranCorriere della Serala Repubblica Milanola RepubblicaRai3Rai2Rai1

Gepostet von Fridays For Future Milano am Donnerstag, 2. Januar 2020

A nulla sono servite le mobilitazioni di residenti, docenti e studenti di Città Studi iniziate a fine novembre.

Ancora una volta, come già per il giardino di piazza Baiamonti, si dimostra la distanza siderale tra quello che chi governa Milano dichiara ai quattro venti e le azioni concrete. La tanto decantata Milano green si rivela ancora una volta vuota retorica.

Ricordiamo che l’amministrazione milanese, incurante del ridicolo, ha avuto la faccia tosta di organizzare un Capodanno green in piazza Duomo. Per la serie: “Tra il dire e il fare…”.

Gli attivisti e le attiviste con un video hanno rilanciato rilanciano l’appuntamento delle 12 dove è stato lanciato un corteo per il 9 gennaio che partirà alle 17,30 da largo Volontari del sangue.

Seguiranno aggiornamenti.

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.