Ambrogino alla Banda degli Ottoni…e ora l’acqua a Torchiera!

Questa mattina, alla consegna degli Ambrogini da parte del Comune di Milano, era presente anche la Banda degli Ottoni a Scoppio, storica esperienza di musicisti milanesi che ha sempre avuto la propria casa dentro le mura della Cascina Occupata Autogestita Torchiera Senz’Acqua.

E’ bene ricordare, come viene fatto anche nell’intervento finale ripreso nel video, che la Cascina Torchiera è da anni senza acqua perchè il Comune, che la tolse tempo or sono, s’è sempre rifiutato di ridarla. Inoltre attualmente lo spazio di Torchiera è inserito in una lista di Cascine che il comune di Milano vuole mettere a bando.

Loro hanno accolto il premio che li riguarda così:

Questo è il comunicato consegnato dalla Banda:

In 27 anni (o boh! chi se lo ricorda?) la Banda degli Ottoni a Scoppio ha suonato a fianco di chiunque si battesse per la dignità degli oppressi a Milano e in Italia tutta, Bosnia, Cuba, Francia, Germania, Palestina… per i propri diritti e felicità, sempre bevendo solo vino, perché il Comune non si è mai degnato di ridare l’acqua alla nostra casa: la Cascina Autogestita Torchiera.
Un luogo dove da vent’anni si suona, si fa teatro e arti circensi, si ristruttura, si insegna italiano agli stranieri, ci sono festival e concerti di artisti da tutto il mondo, autoproduzioni, mercati biologici e cene quasi gratis…
Abbiamo fegato ma ridateci l’acqua.

Banda degli Ottoni a Scoppio per una Torchiera con acqua

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.