Antifascisti condannati a 3 anni – Comunicato di solidarietà del Coordinamento ANPI Municipio 4


Molti i comunicati di solidarietà a seguito delle durissime condanne di mercoledì scorso contro due antifascisti per la contestazione al gruppo di estrema-destra di Lealtà Azione in Municipio 4 nel Febbraio 2017.

Riprendiamo un significativo comunicato del Coordinamento ANPI Municipio 4:

 

Appendiamo che la decima sezione penale del Tribunale di Milano ha condannato in prima istanza a 3 anni ciascuno 2 militanti antifascisti a seguito delle contestazioni avvenute il 13 febbraio 2017 in concomitanza ad una iniziative sulla Giornata del Ricordo promossa dal Muncipio 4 e dal gruppo neo-fascista Lealtà Azione.

Desideriamo ricordare che il programma si sarebbe dovuto svolgere durante l’intera giornata del 13 febbraio alla Palazzina Liberty, e che prevedeva la presenza di un gruppo rock neo-nazista il cui leader ha una condanna per apologia di fascismo.

Anche per l’intervento dell’ANPI provinciale e dello stesso Sindaco Sala, che chiedevano la revoca dell’iniziativa, la Palazzina non era stata concessa, ma la maggioranza di Municipio 4 ha deciso di mantenere l’iniziativa nella Sala Consigliare.

ANPI zona 4 e ANED milanese, hanno protestato per questa scelta e la sera del 13 febbraio sono uscite dalla sala dopo aver verificato la massiccia presenza di militanti di Lealtà Azione, giunti in Municipio 4 inquadrati militarmente.

La manifestazione antifascista promossa da alcuni centri sociali e organizzazioni antifasciste si svolgeva controllata dalle forze dell’ordine, poche decine di metri dal cortile del Municipio dove ci trovavamo, e non ci risultano scontri significativi o episodi di violenza.

Attenderemo ovviamente le motivazioni di una sentenza che riteniamo comunque incomprensibile alla luce degli avvenimenti descritti, ma richiamiamo la necessità che ogni istituzione agisca per impedire che Milano, città Medaglia d’Oro della Resistenza, subisca il ritorno delle attività delle vecchi e nuove formazioni nazi-fasciste de dello loro sempre crescenti provocazioni.

Richiamiamo inoltre il rispetto e l’applicazione dei dettati costituzionali, così come anche richiamati in questi giorni dal Comitato Permanente Antifascista alla vigliaa delle celebrazioni del 73esimo anniversario della Liberazione il prossimo 25 aprile.

Il Coordinamento ANPI Muncipio 4 di Milano

Pubblicato da Matteo, il 21 aprile 2018 alle 15:47

Speak Your Mind

*