Basta morti di Alternanza! Una giornata di mobilitazione al Manzoni

È di venerdì sera la notizia del terzo ragazzo in meno di un anno morto mentre aderiva ad uno stage del progetto alternanza scuola-lavoro in una fabbrica del veneziano, mentre sarebbe dovuto essere a scuola.

È inaccettabile che continuino a morire ragazz* così giovani sotto gli occhi di uno Stato che oltre a finanziare e imporre a studenti e studentesse ore di lavoro non retribuite e pericolose, rimane impassibile davanti a questi episodi.

Questi stage, oltre che non contribuire alla nostra educazione, mettono noi studenti e studentesse in situazioni di pericolo quando dovremmo solo essere nelle scuole, luoghi che necessariamente dovrebbero essere sicuri per tutt* noi.

Per questo motivo ieri abbiamo bloccato l’entrata del nostro liceo con il primo picchetto informativo dell’anno, da cui è in seguito partito un corteo interno, per informare tutti e tutte di questo tragico avvenimento.

PER I COMPAGNI UCCISI NON BASTA IL LUTTO, PAGHERETE CARO, PAGHERETE TUTTO!

Collettivo Politico Manzoni

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.