Via la Maltauro dai cantieri?

 

10258241_10203671589737213_6280507728436295361_o“PISAPIA: VIA MALTAURO DAI CANTIERI”. BENE MA A NOI NON BASTA. ORA STOP AI CANTIERI E ALLA VIA D’ACQUA. 

Alla fine su Maltauro anche il Sindaco prende atto di quello che dicevamo da tempo. Ora faccia il passo successivo: la Via d’Acqua è un’opera inutile, costosa e dannosa. Il Sindaco, e come lui Maroni e Renzi, chiedano a Expo Spa (di cui ricordiamo Comune, Regione e Governo detengono l’80% delle quote), di annullare definitivamente il progetto che non ha più alcun legame con Expo.

Mentre Pisapia parlava, per l’ennesimo giorno Maltauro stava lavorando nei cantieri di Via Lorenteggio.
Il Sindaco ha dato un segnale, ma non ha parlato di cosa significhi per lui “via Maltauro dai cantieri”. Non ha parlato di stop ai lavori e/o di nuova gara d’appalto, e non solo per il progetto Via d’Acqua. Dire Via Maltauro non significa legalità e trasparenza, non basta.

Mentre il Comitato di controllo dichiara “Impossibile vigilare sugli appalti Expo” e l’Expogate si abbatte sulla società, ci sembra francamente insostenibile l’ipotesi “mele marce”, il marcio c’è, ed è la logica “EXPO”.

I cantieri devono essere bloccati immediatamente, bisogna fare chiarezza sulle “tangenti”, cancellare immediatamente le opere incriminate. L’“andare avanti” significa non modificare e non affrontare i problemi, anzi avallare il malaffare. Non c’è altra soluzione.

Domani, così come ieri, non permetteremo la distruzione dei nostri parchi. Non ci interessa quale sarà la società appaltatrice, noi saremo davanti alle ruspe e alle cesate.
La Via d’Acqua va revocata e i soldi pubblici stanziati, vanno usati per bonificare i terreni inquinati e tutelare i parchi, previo un confronto partecipato con i cittadini.
Lunedì ore 07.00 presidio ai cantieri di via Lorenteggio: BLOCCHIAMOLI.

Comitati NOCANAL e NOVIADACQUA

Info.nocanal@autistici.org
noviadacqua@gmail.com

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.