Siamo tutti YPG! Solidarietà al combattente YPG perquisito in Sardegna

Grave attacco della magistratura ad un combattente sardo dello YPG.

Questa mattina la Digos di Nuoro nell’ambito di un’operazione disposta dalla Direzione Distrettuale Anti Terrorismo di Cagliari ha perquisito le case di tre compagni, uno di Nuoro e due di Cagliari.uno di loro è accusato di associazione con finalità di terrorismo, il 270 bis e gli hanno sequestrato il passaporto.

Le accuse vengono mosse verso ad uno dei compagni in quanto coinvolto in “attività di combattimento all’estero, in particolare nello scenario bellico siriano-iracheno”.

Le indagini sono partite da una foto scattata in Siria in cui sono ritratte due persone con una bandiera dei quattro mori e una della Bretagna antifascista.

Uno dei due combattenti era Olivier Francois Jean Le Clainche (nome di battaglia Kendal Breizh), martire il 18 febbraio 2017.

Solidarietà al combattente antifascista dello YPG

Biji Kurdistan

Siamo tutti e tutte YPG

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.