Assemblea pubblica cittadina – Milano non si vende, la cura siamo noi

sabato 27 febbraio, ore 16 @ piazza Duca D’Aosta.

Appello a chi propone un’altra idea di città e a chi si mobilita per renderla possibile.

> Vogliamo costruire insieme una città aperta, inclusiva e accessibile <

Durante l’ultimo anno diverse realtà hanno subito in modo grave la crisi socio-economica conseguente alla pandemia di Covid-19. Molte di queste si sono mobilitate e hanno chiesto un cambio radicale delle proprie condizioni. Pensiamo a rider, a chi ha subito le disfunzionalità della DAD, alle lavoratrici e ai lavoratori precari/e di tutti gli ambiti (arte e cultura su tutti, ma non solo), a chi non riesce a sopravvivere con sussidi e ristori governativi, a chi difende l’ambiente e quindi il futuro di tutte e tutti.

Molte esperienze di solidarietà spontanea, nate in autogestione nei quartieri, hanno avuto un grande ruolo nella risposta alla crisi sanitaria e sociale, mostrando come la cura più efficace fossero le relazioni di mutuo soccorso e di sostegno reciproco in risposta a bisogni fondamentali: le collette e i pacchi alimentari, gli sportelli di supporto ai problemi lavorativi e a quelli psicologici; i gruppi solidali contro gli sfratti e per il diritto alla casa, i doposcuola autogestiti, le iniziative culturali dal basso, gli ambulatori medici popolari e i progetti di salute solidale. Queste e tante altre pratiche diffuse sono parte di un modo alternativo di difenderci che costituisce già oggi un’altra città meno visibile ma altrettanto importante.

Vogliamo continuare a proporre questa alternativa concreta, autogestita e solidale alla nostra città raccogliendo le necessità e le istanze di singole persone, gruppi informali, associazioni, realtà solidali e spazi liberati. Confrontiamoci in un’assemblea pubblica cittadina attraverso cui ridare valore ai percorsi partecipati dal basso e creare convergenze per amplificare le forze collettive, per continuare a mobilitarci e cambiare radicalmente la situazione attuale.

Abbiamo bisogno di stare insieme, riconoscerci e riappropriaci di uno spazio pubblico, sia fisicamente che nel dialogo politico cittadino.
Per questo, sabato 27 febbraio ci troveremo in Piazza Duca d’Aosta dalle ore 16:00.

Sarà previsto uno spazio bimb* con giochi e spettacoli per condividere un pomeriggio di cura collettiva e permettere a tutt*, e in particolare a tutte, di partecipare.

Prendiamoci cura della città, lottiamo insieme per cambiarla.

Firme:

– Ri-Make Bene Comune
– Macao
– Cascina Torchiera
– ZAM
– RiMaflow
– Fuorimercato Milano
– Comitato in difesa della salute pubblica Milano Sud
– Spazio 20092
– Panetteria Occupata
– Art Workers Italia
– Comitato ATM Pubblica
– Ecologia Politica Milano
– Off Topic
– Extinction Rebellion Milano
– Kirykou
– Camera Oscura
– Casa Delle Donne Milano
– Disabili Pirata
– Camera Del Non Lavoro
– LUME
– Comitato Milanese Acquapubblica
– Associazione Amici Parco Nord
– Baiamonti Verde Comune
– AzioniAmo

Partecipazioni in continuo aggiornamento. Per adesioni collettive scrivi in un commento nell’evento con il nome della tua realtà.
Distanziamento fisico, non sociale! L’assemblea si intende svolgere nel pieno rispetto e consapevolezza della pandemia in corso. Invitiamo a portare e utilizzare i propri dispositivi di sicurezza personale.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.