La Prima Vera va in scena in inverno

Il gelo delle strade e delle piazze, cui ci ha ridotto l’espropriazione degli spazi, il gelo della solitudine in cui ci costringe la precarizzazione del nostro lavoro e della nostra vita, il gelo dell’indifferenza e dell’ignoranza, che contraddistinguono le politiche sulla cultura, si scioglierà di fronte al calore delle idee e della creatività collettiva, il giorno della Prima. Mentre al caldo e sui tappeti rossi si svolge il consueto rituale della prima scaligera, a pochi metri luoghi chiave della cultura milanese restano inutilizzati.

Da 13 anni il teatro Lirico, per secoli spazio di condivisione comune della cultura, è un freddo contenitore vuoto, condannato all’abbandono da speculazioni edilizie e da una colpevole condiscendenza della pubblica amministrazione.

Come nel resto del mondo, anche in questa città il potere finanziario ha operato ai danni della collettività: sia attraverso la chiusura e lo svilimento dei luoghi destinati alla circolazione dell’Arte e dei saperi, sia attraverso la precarizzazione delle nostre vite. Il Lirico è una delle multiformi manifestazioni di questa sottrazione.

Siamo Lavoratori della Cultura, attori, registi, ricercatori universitari, tecnici di scena, danzatori, coreografi, studenti, artisti di strada, musicisti, videomakers, operatori dell’arte, cittadini.

Rivendichiamo il diritto a un reddito minimo garantito e a un welfare adeguato alle nuove condizioni del mercato del lavoro.

Rivendichiamo il diritto ad esistere, lavorare ed avere dei luoghi consoni per la condivisione, l’incontro e la circolazione dei saperi.

Lo faremo dando ossigeno a luoghi chiusi da tempo e sottratti alla cittadinanza.
Abbiamo la convinzione che i cittadini stessi vogliano tornare ad essere protagonisti e responsabili della loro città, non solo spettatori.

Appuntamento in Piazza Fontana alle ore 18 del 7 Dicembre.

per chi volesse cooperare attivamente dalle 11 alle 16 allo Zam via Olgiati 12 MM Famagosta bus 95-76

Seguiteci su FB e Twitter alla pagina LA PrimaVera di MIlano
per info
chiamata.arti@gmail.com

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.