MM: stop al ritiro della posta per gli occupanti. Puntuali le conseguenze…

14429661_10211327258925830_105236096_nGià ai primi di Settembre avevamo trattato la questione della scelta di MM di non consegnare più la posta agli occupanti abusivi. Ora iniziano a presentarsi le prime conseguenze di questa decisione…

A fine Luglio apprendiamo dai giornali che c’è stata una nuovo direttiva da parte di Metropolitane Milanesi rispetto alla gestione della posta degli occupanti: ai portinai è vietato ritirare la posta di chi è privo di contratto, tranne le comunicazioni di MM e le notifiche del tribunale.
E’ palese la violazione di qualsiasi diritto…oltre che del buon senso.

Stando alle direttive ufficiali di MM non si può nemmeno consegnare le bollette, nonostante un contratto delle utenze regolarmente stipulato, non si può ricevere documenti personali nonostante si abbia pagato il francobollo.
E’ evidente che c’è qualcosa di poco sensato in una scelta del genere.
Oramai purtroppo alcune bollette non sono state consegnate e quindi sono scadute.

È chiaro che è un meccanismo incivile, che porterà parecchio disagio, sia per gli occupanti, sia per gli enti che hanno stipulato regolari contratti, sia per i portinai che riceveranno le giuste lamentele.

Ci chiediamo quale sia il senso logico, pratico e civile di tale scelta.

Richiediamo la revoca ufficiale di tale provvedimento e l’attuazione dell’articolo 34 comma 8 al fine di regolarizzare le posizioni di coloro che sono in stato di necessità.

Comitato occupanti di Zona 4

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.