10 anni di Memoria Antifascista

Nel 2021 Memoria Antifascista compie 10 anni. Il coordinamento di associazioni, che ricordano i giovani che hanno perso la vita per mano fascista e della polizia nel secondo dopoguerra fino a oggi, traccia un bilancio di due lustri di attività rilanciando gli appuntamenti dei prossimi mesi.

La grave situazione sanitaria non consente di festeggiare questo traguardo come vorremmo, incontrandoci con chi ha condiviso con impegno le battaglie antifasciste di questi anni. Per questo, in attesa di tempi migliori rilanciamo alcuni appuntamenti che si svolgeranno in forma ridotta.

16 marzo ore 18,30 Via Brioschi, per ricordare l’assassinio di Dax.
18 marzo ore 18,30 saremo in Via Mancinelli dove sono stati uccisi Fausto e Iaio.
16 e 17 aprile Varalli e Zibecchi nei luoghi dove sono stati assassinati.
21 – 23 maggio restauro della targa di Alberto Brasili.
25 maggio anniversario dell’omicidio di Brasili.

Abbiamo lavorato in questi anni per tenere fede alle parole che ci contraddistinguono “la memoria per comprendere l’attualità”, cercando di coniugare l’omaggio e il ricordo con l’analisi e la cultura.

In questo senso vanno lette le tante iniziative tra le quali ricordiamo:

– Dal 2009 i cortei per ricordare piazza Fontana, l’assassinio di Pinelli e Saltarelli, l’innocenza di Valpreda.
– Rete Antifascista Milanese con CGIL, ANPI e associazioni antifasciste.
– 2012 manifestazione nazionale a Milano in memoria di Giovanni Ardizzone.
– Si costituisce una rete di realtà Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale.
– La rete il 18 aprile 2018 realizza il Convegno “La banalità del male” a Palazzo Reale.
– Le manifestazioni contro le parate neofasciste del 29 aprile.
– Il progetto di restauro delle targhe dedicate ai caduti della Nuova Resistenza a Milano.

Oggi, in un mondo che sta cambiando i rapporti economico sociali a livello globale, siamo in mano a un governo prostrato ai piedi dell’uomo della provvidenza, senza una opposizione a sinistra e un centrosinistra in piena difficoltà, con la necessità dell’intervento di un generale dell’esercito per far fronte alla sfida più immediata della pandemia.

Le destre stanno cambiando volto e si riorganizzano con nuovi linguaggi, abbiamo più che mai bisogno di comprendere l’attualità dei pericoli per la democrazia.
Questa è la sfida che ci aspetta per i prossimi 10 anni.

Memoria Antifascista

Tag:

Una replica a “10 anni di Memoria Antifascista”

  1. Marino Masala ha detto:

    L’Antifascismo sarà sempre un dovere. A Savona nel nostro quartiere operaio culla di partigiani e da sempre antifascista e ora accogliente e multirazziale abbiamo fondato nel 2017 , in risposta all’apertura di una sede di Casapound, l’assemblea Antifascista e Antirazzista di Villapiana. Da allora continuiamo il nostro lavoro proprio per far capire il valore della lotta antifascista di allora ma anche di oggi . La nostra mail villapianantifasista@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.