Il 28 maggio 1974 avevo 16 anni

Avevo 16 anni il 29 maggio del 1974, il giorno dopo la strage di Brescia, frequentavo l’Istituto Tecnico Torricelli di Piazza Abbiategrasso e quella mattina eravamo impegnati nella diffusione dei giornali nel mio caso del Quotidiano dei Lavoratori.

Ovviamente non si entrava a scuola, rapida assemblea e poi in corteo verso il centro di Milano per Piazza Duomo. Il percorso toccò alcuni luoghi di ritrovo dei fascisti, deserti, ma nulla venne risparmiato in alcuni casi trovammo la solidarietà dei Vigili del Fuoco che arrivarono puntualmente in “ritardo” ma sappiamo tutti che il traffico della città al mattino è sempre intenso se poi c’è un corteo tutto si muove più lentamente.

Una volta arrivati in Duomo trovammo una piazza piena, si parlò di circa 200mila persone, a un certo punto qualche migliaia di persone si mossero in corteo verso via Mancini la Federazione Provinciale dell’allora MSI.

Uno sbarramento di carabinieri impedì l’assalto ma gli scontri furono intensi per circa un’ora, vennero sparate alcune raffiche di mitra e colpi di pistola contro i manifestanti, alla fine si contarono 8 carabinieri feriti e decine di compagni contusi.

Un compagno milanese

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.