Verso Lotto Marzo, parola per parola – “Patrimoniale”

Abbiamo iniziato a pubblicare, termine per termine, il glossario delle parole chiave dello sciopero transfemminista globale.

Partiamo dal linguaggio per condividere i nostri desideri.
Avere una base comune da cui partire per nominare la realtà è il terreno da cui ci muoviamo per gridare la nostra rabbia, passione, voglia di una società equa.

Non sarà un glossario in ordine alfabetico.
I termini saranno esposti secondo una logica che sovverte la linearità: è la circolarità che ci lega, è l’abbraccio che ci unisce, è la spirale centrifuga che ci proietta ovunque.

Perché nessun_ sia esclus_, nemmeno nel linguaggio, i termini saranno spiegati in modo diretto e semplice, senza complicazioni accademiche.

Oggi parliamo di: *Patrimoniale*

La patrimoniale è un’imposta che colpisce il patrimonio, sia mobile che immobile.

Patrimonio mobile è il denaro, le azioni, le obbligazioni.

Patrimonio immobile sono i valori preziosi e le proprietà tipo case, ville, maglioni lussuose… Può colpire sia le persone fisiche che quelle giuridiche.

La patrimoniale che esigiamo si dice variabile, varia cioè in funzione del patrimonio dei contribuenti. (quella fissa riguarda tutt_ i e le contribuenti a prescindere dal patrimonio più o meno alto) Deve essere periodica: viene versata con cadenza regolare.

Con Non Una di Meno _Milano sosteniamo in modo provocatorio e reale che i soldi degli stupratori dovrebbe essere espropriati con un’imposta sul patrimonio e dati ai centri antiviolenza.

Questo non sostituirebbe la necessità di redistribuire la ricchezza in generale, ma è una specifica che vorremmo applicare.

DeGenerAzione

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.