Ventimiglia – Apre l’Eufemia Infopoint e lo sportello Legal Aid for All


Un crowdfunding per sostenere il progetto di “Orientamento e consulenza legale alle/ai migranti in transito a Ventimiglia” e l’infopoint Eufemia.

arton22007
image-50516

Legal Aid for All è parte del progetto Infopoint di Ventimiglia, un progetto gestito da Progetto 20k, in collaborazione con il Progetto Melting Pot Europa.
Info: eufemia.infopoint@gmail.com – tel. 3511876080 || redazione@meltingpot.org

Autore: Redazione
———

Al fine di portare un supporto concreto alle/ai migranti in transito presenti a Ventimiglia, Melting Pot Europa ha formato una rete di avvocati, operatori legali e studenti che metteranno a disposizione le loro competenze tecniche per prestare gratuitamente attività di consulenza legale.

La necessità di ricevere orientamento legale e un’informativa corretta sul sistema di asilo italiano ed europeo e sui mezzi di tutela dei propri diritti fondamentali rappresenta uno dei principali bisogni delle persone che transitano per Ventimiglia, la maggior parte delle quali arriva a Ventimiglia completamente disorientata a pochi giorni dallo sbarco.

Considerato l’altissimo numero di migranti presenti sul territorio, e che molte persone incontrano difficoltà ad accedere effettivamente alle informazioni e a trovare tutela, abbiamo deciso di contribuire ad ampliare l’offerta di servizi presenti sul territorio, attraverso l’apertura di uno sportello legale indipendente, in cui le/i migranti possano trovare un punto di ascolto.

Lo sportello LEGAL AID FOR ALL sarà attivo per almeno due giorni la settimana, con possibilità di attivazione anche su più giorni la settimana a seconda delle disponibilità di avvocati e operatori legali che parteciperanno al progetto a titolo volontario.

Parallelamente all’attività di consulenza legale si porterà avanti un’attività di monitoraggio e ricerca legale sulle principali violazioni dei diritti a cui sono esposti i migranti sul territorio nazionale ed europeo. Ventimiglia rappresenta infatti un angolo di osservazione strategico per il monitoraggio delle dinamiche migratorie e degli effetti che le attuali politiche di gestione dei flussi migratori hanno sulle persone. Melting Pot Europa, insieme ad altre organizzazioni, tra cui Amnesty International, ha più volte denunciato la gli effetti negativi del sistema Dublino e del c.d “metodo Hotspot”. Siamo per questo consapevoli che è necessario continuare a documentare in modo sistematico violazioni e abusi, affinché non si perda la memoria storica di quanto sta succedendo. L’obiettivo dell’attività di monitoraggio e ricerca sarà dunque la redazione di un rapporto di advocacy da presentare pubblicamente e ai principali organismi nazionali ed internazionali per la tutela dei diritti umani.

JPEG - 213.3 Kb

EUFEMIA INFOPOINT

Il progetto Legal Aid for All è parte del progetto Infopoint di Ventimiglia, un progetto gestito da Progetto 20k, in collaborazione con Progetto Melting Pot Europa.

L’Infopoint è uno spazio indipendente in cui i migranti possono ricaricare gratuitamente i telefoni cellulari, accedere ad alcune postazioni internet e trovare informazioni multilingue sui servizi presenti sul territorio e sulla protezione internazionale in Italia e in Europa. L’infopoint vuole essere un punto di contatto sicuro e accogliente con i migranti, ma anche un punto di incontro e integrazione tra chi abita la città e i migranti che la attraversano.

L’Infopoint è un progetto promosso da Progetto 20k, un gruppo di donne e uomini che credono nel diritto alla libera circolazione per ogni essere umano e nella responsabilità di tutti/e nell’essere soggetti attivi perché ciò possa essere garantito. Progetto 20K è attivo sul territorio di Ventimiglia da Luglio 2016 dove svolge giornalmente monitoraggio del territorio e della frontiera e offre supporto materiale e ascolto alle persone in transito tramite unità di strada. L’Infopoint vuole quindi strutturare in uno spazio fisico il lavoro che già viene fatto in strada e creare un punto di contatto e dialogo con la città.

Verranno organizzati eventi culturali, corsi di italiano e verrà garantita la presenza per due giorni la settimana di un mediatore culturale, titolare di protezione internazionale.

Lo spazio è interamente autofinanziato e rimane aperto grazie al lavoro di numerose/i attiviste/i che mettono a disposizione il loro tempo per permettere di garantire una presenza 7 giorni su 7.

Per continuare a portare avanti il più a lungo possibile questi progetti abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Con un piccolo contributo potete aiutarci a:

- Tenere aperto lo spazio e coprire le spese di affitto e delle utenze dell’Infopoint.

- Acquistare alcuni strumenti fondamentali per il nostro lavoro, che serviranno anche per la gestione dell’Infopoint: pc, stampanti, materiale di cancelleria etc.

- Stampare i materiali informativi multilingue.

- Avere a disposizione un fondo per coprire le spese legali di registrazione etc, in caso di azioni legali.

- Coprire le spese di viaggio/alloggio per volontari che contribuiranno al progetto Legal Aid for all e all’Infopoint.

- Avere a disposizione dei fondi per la redazione, la pubblicazione e la promozione di report di advocacy, per l’organizzazione di eventi pubblici di sensibilizzazione rispetto alla situazione dei confini, e per la promozione di attività di sensibilizzazione all’interno dello spazio dell’Infopoint.

- Organizzare eventi culturali e informativi per facilitare la buona convivenza tra la cittadinanza e i migranti in transito.

- Organizzare corsi di italiano.

Info:
eufemia.infopoint@gmail.com
redazione@meltingpot.org

PNG - 477 Kb

da Meltingpot.org

http://www.meltingpot.org/Ventimiglia-Apre-l-Eufemia-Infopoint-e-lo-sportello-Legal.html#.WWxSE4TyjIW

 

Pubblicato da Matteo, il 17 luglio 2017 alle 08:04

Speak Your Mind

*