Solidarietà a Gaza – Perquisizioni all’alba per l’azione al Corriere della Sera

Questa mattina all’alba sono scattate perquisizioni dei Carabinieri contro tre militanti (tra cui una minorenne) del centro sociale Lambretta.

Il reato contestato è quello di imbrattamento per l’azione di solidarietà con Gaza e il suo popolo messa in campo nei confronti del Corriere della Sera il 17 Maggio 2018.

Erano i giorni del trasferimento dell’ambasciata americana a Gerusalemme e del massacro sistematico di manifestanti palestinesi al confine tra Gaza e Israele.

Il Corriere non aveva speso mezza riga per denunciare il tiro al bersaglio effettuato dall’esercito israeliano, ma aveva pensato bene di pubblicare articoli che santificavano Israele e ne giustificavano le violenze senza neanche citare decenni di occupazione e apartheid.

I militari dell’Arma si sono presentati in tre case all’alba sequestrando cellulari, computer e capi d’abbigliamento.

Perquisizioni all’alba per il reato di imbrattamento… Quando si dice i soldi dei contribuenti spesi bene!
Un buon biglietto da visita per il nuovo Ministro dell’Interno… Mala tempora currunt!

Seguiranno aggiornamenti.

Massacro a Gaza – Azione al Corriere della Sera

MASSACRO A GAZA – AZIONE AL CORRIERE DELLA SERA ! Più di 70 anni di occupazione, un processo di pulizia etnica iniziato e mai finito, le deportazioni, i soprusi, oggi l'assedio a Gaza e l'apartheid in Cisgiordania…70 anni di tirannia da voi spalleggiato, sostenuti e difesi con titoli e articoli fuorvianti, ipocriti e falsi.Qualche interessuccio da difendere con qualche lobby potente?VERGOGNA!Siete la testata più letta in Italia.Approfittate di questo ruolo per contribuire al qualunquismo e all'ignoranza invece di fare il vostro lavoro e semplicemente informare.Giocate sull'islamismo di Hamas per giustificare una barbarie programmata e attuata con il beneplacito dei poteri forti internazionali (come se un paese potesse massacrarci perché abbiamo un governo fascista).Fate sensazionalismo su 4 razzi lanciati da Gaza per legittimare i bombardamenti israeliani.Parlate di conflitto ma non usate mai le.parole occupazione e resistenza. Vi macchiate del sangue di quella tragedia che è la storia della Palestina, del sangue di questi morti e feriti e di quelli di ieri.Avete una grossa responsabilità, quella di dire le cose come stanno, di dire la verità. 🇵🇸 VENERDÌ ORE 18.30 IN DARSENA Presidio in solidarietà al popolo palestinese 🇵🇸ISRAELE ASSASSINO, LA RESISTENZA PALESTINESE NON SI FERMA.

Gepostet von Milano InMovimento am Freitag, 18. Mai 2018

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *