Scritte fasciste sui muri di Ri-Make

14184317_1665059570414139_1302917276092161356_nScritte fasciste con il nome del movimento di estrema-destra Casa Pound sono comparse sui muri di Ri-Make, l’occupazione che si trova in Via Astesani 47, in zona Affori.

Non è la prima volta che scritte dementi inneggianti a Mussolini e al nazismo vanno a insudiciare i murales antifascisti di Milano. Un altro caso tristemente noto è quello del murales dedicato alla Resistenza partigiana a Niguarda periodicamente rovinato da scritte fasciste.

Il tratto incerto e la svastica disegnata al contrario sollevano qualche domanda sulle qualità intellettive (e la sobrietà) degli autori dell’eroica impresa…

I muri sono stati immediatamente ripuliti.

Queste le considerazioni degli attivisti di Ri-Make sul loro profilo FB. Considerazioni alla quali ci associamo:

Questa notte sono comparse scritte fasciste e svastiche sui muri dello spazio.
Verranno coperte immeditatamente quale espressione di residui di pericolose tendenze ancora presenti a Milano come ovunque.
Evidentemente il lavoro con i migranti, le campagne antirazziste che nel quotidiano costruiamo a Ri-make infastidiscono qualcuno che invece erige quotidianamente muri di odio ed ignoranza.
Facciamo notare ai residui fascisti che la parola “Mussolini” si scrive sempre a testa in giù.
Siamo tutt@ antifascist@ e antirazzist@.
Fuori i fascisti dai nostri quartieri!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.