strage

Poesie dall’inferno di Gaza

2 Mar , 2024 - INTERNAZIONALE, MEDIO ORIENTE

Poesie dall’inferno di Gaza

Sembra impossibile, ma nella situazione di fame e massacro quotidiano c’è chi ancora, nella Striscia di Gaza, riesce a dare spazio alla bellezza. Ecco due componimenti in versi giuntici da quei luoghi di dolore infinito. Sul Precipizio della Morte Cos’è la nostra vita se non uno spettacolo malinconico su un palco di sangue e un […]

01/03 – Parlare di Gaza in Italia, censura e violenza davanti al genocidio @ Statale

29 Feb , 2024 - EVENTI

01/03 – Parlare di Gaza in Italia, censura e violenza davanti al genocidio @ Statale

CI VEDIAMO ALLE 17:00 IN ATRIO AULA MAGNA Parlare di Gaza in Italia, censura e violenza davanti al genocidio. Nelle ultime settimane abbiamo visto inasprirsi l’aggressività con cui gli organi istituzionali combattono chi alza la voce sul genocidio in corso a Gaza. I fatti di Pisa, Firenze, la tensione chiaramente avvertibile nel corteo di sabato […]

La fame a Gaza: “Se rimaniamo in queste condizioni ancora per una settimana, moriremo in massa”

26 Feb , 2024 - IN EVIDENZA, PRIMO PIANO

La fame a Gaza: “Se rimaniamo in queste condizioni ancora per una settimana, moriremo in massa”

Secondo quanto riferito a Middle East Eye da residenti palestinesi, la carestia nel Nord di Gaza, causata dall’assedio asfissiante di Israele, ha raggiunto livelli estremi. Sono state diverse le segnalazioni di persone morte a causa della malnutrizione, compresi neonati La vita di oltre mezzo milione di persone ruota ormai ogni giorno attorno a un unico […]

24/02 – Preconcentramento spezzone territoriale – Corteo nazionale per la Palestina

22 Feb , 2024 - EVENTI

24/02 – Preconcentramento spezzone territoriale – Corteo nazionale per la Palestina

A quasi 140 giorni dal 7 ottobre 2023, sono ormai più di 30mila i palestinesi uccisi da bombardamenti ad opera dell’esercito israeliano. Alla devastazione totale della striscia di Gaza che colpisce indiscriminatamente uomini, donne, bambini, case, scuole ed ospedali, si è aggiunta una crescente violenza di soldati e coloni in Cisgiordania, dove raid quotidiani colpiscono […]

23/02 – La pace è la risposta, benefit SOS Gaza @ ZAM

20 Feb , 2024 - EVENTI

23/02 – La pace è la risposta, benefit SOS Gaza @ ZAM

MILANO SERATA HIP HOP LIVE “La pace è la risposta” BENEFIT SOS GAZA Grazie a Inoki.ness e a tutte le persone che mettono a disposizione la loro arte per una causa giusta. Venerdì 23 febbraio Via Sant’Abbondio 6/10 H. 18 Aperitivo palestinese  Dalle ore 20 live music Ci vediamo venerdì 23, e sabato 24 tutt* […]

Palestina, spezzone internazionalista di solidarietà attiva

19 Feb , 2024 - MOVIMENTI

Palestina, spezzone internazionalista di solidarietà attiva

SPEZZONE INTERNAZIONALISTA DI SOLIDARIETA’ ATTIVA Sabato 24 febbraio Ore 14,30 P.le Loreto La recente ondata di disinformazione, censura e violenza da parte di Rai, istituzioni statali e ambasciata israeliana è un segnale davvero preoccupante che si accompagna alle manifestazioni di solidarietà con la Palestina brutalmente attaccate a Napoli e Torino e il conseguente aumento della […]

Israele si appresta a invadere Rafah, rifugio disperato per centinaia di migliaia di sfollati palestinesi

11 Feb , 2024 - PRIMO PIANO

Israele si appresta a invadere Rafah, rifugio disperato per centinaia di migliaia di sfollati palestinesi

La città di Rafah, situata nella Striscia di Gaza e circondata da confini instabili con Israele ed Egitto, è al centro di una crisi umanitaria senza precedenti che ha scatenato un’ondata di preoccupazione e condanne a livello internazionale. L’occupazione israeliana ha annunciato piani per un’operazione terrestre distruttiva, e questo ha suscitato timori di un massacro imminente […]

Usare la fame come arma di guerra. Una testimonianza dal nord di Gaza

30 Gen , 2024 - INTERNAZIONALE, PRIMO PIANO

Usare la fame come arma di guerra. Una testimonianza dal nord di Gaza

Per la maggior parte delle persone è difficile anche solo cominciare a comprendere la situazione che devono affrontare i palestinesi nel nord di Gaza. Perfino mio fratello, che è una delle persone sfollate nel sud, è rimasto sbalordito nell’apprendere la gravità delle nostre condizioni di vita e l’inconcepibile realtà alla quale ci risvegliamo ogni giorno. […]