L’11 Ottobre si avvicina. Intervento dal palco degli Ska-P

 

10575119_768163089917317_8520673818065461752_o
image-30099
Ormai manca meno di un mese al corteo di Milano dell’11 Ottobre.

Quel giorno i movimenti che animano le lotte territoriali si ritroveranno a Milano per sfilare contro Expo.

Nonostante gli scandali legati alla corruzione, nonostante la crisi economica, nonostante gli sprechi, nonostante i ritardi, nonostante le lotte contro le Vie d’Acqua, nonostante la malcelata perplessità di una parte non indifferente della cittadinanza, il progetto di Expo va avanti, incurante e sordo a qualsiasi contestazione.

In una situazione economica grave fatta di precarietà, disoccupazione e stagnazione molti sperano che Expo possa essere un volano per la ripresa capace di ridare un po’ d’ossigeno alla metropoli e non solo.
Il rischio concreto è che, quando il sipario del grande evento si abbasserà e le luci si spegneranno, i danni da pagare saranno enormi

Il Primo Maggio 2015 l’Esposizione Universale si aprirà ufficialmente.

L’11 Ottobre sarà solo uno dei passaggi dell’opposizione a tutto ciò. Si arriva dai tre giorni di Maggio con The Ned e si proseguirà nei prossimi mesi.

Ecco un intervento dal palco degli Ska-P che spiega le ragioni dell’11 Ottobre:

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *